Utente 557XXX
Buonasera
Da diversi giorni avverto una sensazione di braccio debole e da ormai un giorno fascicolazione alla gamba sx sopra ginocchio (interno coscia).
Sono uscito da un periodo di stress enorme dovuto alla pura di un’altra malattia che fortunamente era solo frutto della mia testa.
Tuttavia avverto chiaramente questi nuovi sintomi.
Sono andato dal medico di base che mi ha detto dopo una lunga analisi che probabilmente si trattava di un nervo schiacciato a livello cervicale.
Ho effettuato visita neurologica e dopo l’esame obiettivo mi è stato detto che era perfetto.
Non so cosa pensare perché non capisco l’origine dei sintomi e non so se ritenere le due visite affidabili. Vi ringrazio e porgo cordiali saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la visita neurologica ha avuto esito negativo ed il neurologo ha escluso problematiche importanti può tranquillizzarsi.
È possibile anche l’origine ansiosa dei sintomi riferiti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 557XXX

Buonasera dottore,
Il neurologo ha parlato di esame oggettivo perfetto così come l’altro medico.
Ho sempre paura che la componente ansiosa che ha contraddistinto questo ultimo periodo di circa tre mesi faccia sottovalutare i miei sintomi.
Sono effettivamente 3 mesi che mi sono immaginato sintomi per Un altra malattia autoimmune e dico così perché alla fine gli esiti erano tutti negativi.
Non provo dolori o sensazioni che mi limitano nel corso della giornata è soprattutto molto spesso non me ne accorgo quando sono impegnato in altro.
Viceversa quando sono a casa magari sa solo mi sembra di avvertirli di più come la palpebra destra che spesso trema.
Ritiene che l’esito delle due visite possa farmi stare tranquillo omdovrei eseguire accertamenti di testa mia .
Ringraziandola porgo cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 557XXX

Quello che in fondo volevo capire era l’attendibilità che queste due visite possono avere nel decidere di non procedere con ulteriori accertamenti.
Qualora non richiesti.

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con le Sue ultime precisazioni Le confermo ulteriormente quanto detto nella prima risposta, cioè che può tranquillizzarsi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 557XXX

Quindi fascicolazione e debolezza possono essere anche sintomi derivanti da stress?
La fascicolazione l’ho avvertita soprattutto oggi a lavoro ma mai in piedi o quando cammino o il muscolo è più in trazione.
Quello che mi preoccupa è che nella precedente situazione di stress non mi sembra di averla avvertita mentre adesso si con una durata complessiva di circa un paio d’ore.
La palpebra in realtà molto più spesso.
Posso archiviare la questione (come mi ha suggerito il medico di base) e fidarmi dell’ esame obiettivo neurologico?
Grazie dottore

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"osso archiviare la questione (come mi ha suggerito il medico di base) e fidarmi dell’ esame obiettivo neurologico?" penso proprio di sì.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 557XXX

Grazie dottore della disponibilità.
Un ultima domanda :

Come procedura è giusto andare dal medico di base farsi visitare, avere responso positivo (nel senso che va tutto bene), per ulteriore accertamento andare dal neurologo che dice esame oggettivo perfetto e non fare altro?
Nonostante alcuni di questi sintomi, che spero di natura psicosomatica, queste visite hanno valenza giusto?

Grazie in anticipo

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La procedura adottata è perfettamente razionale e corretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 557XXX

mi è stata consigliata una cura psicologica per la mia ipocondria sottolineando che la mia nuova paura non è nata da sintomi ma dalla fine del timore precedente in cui mi controllavo continuamente il corpo e da lì poi lo scatenarsi dei sintomi.
Ritiene che l’analisi possa essere corretta è che tali sintomi possono essere di natura psicosomatica?
Grazie e buon lavoro

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente qualsiasi sintomo può essere di tipo psicosomatico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 557XXX

La visita neurologica esclude altre cause ed è corretto secondo lei il consiglio del
Medico di provare una cura psicologica?

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ritengo che sia corretto questo tipo di inquadramento.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 557XXX

Buonasera dottore volevo aggiornarla su un aspetto di quanto mi sta capitando.
I formicolii ( sono più delle piccolissime scossette) che avverto essenzialmente solo alle gambe (entrambe) si verificano solamente la sera quando sono sdraiato a letto o sul divano e mai in altri momenti (rarissimamente da seduto).Cosa può significare?Inoltre mi è stato detto di preoccuparmi nel caso durino per più di 24/48 ore : ma si intende continuativamente lo stesso formicolio per questa durata o si intende avere generici formicolii per un paio di giorni che vanno e vengono e magari durano 10 secondi e poi nulla per chissà quanto?
La ringrazio in anticipo per la disponibilità!

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per continuativo s'intende un sintomo che persiste giorno e notte, senza interruzioni.
Cosa possa essere non è possibile stabilirlo da questa postazione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 557XXX

Buongiorno dottore,
Volevo aggiornarla poiché in seguito al perdurare dei sintomi ho effettuato risonanza magnetica al tronco in toto (non so se e la terminologia corretta) ed encefalo tutto con contrasto.
Quello che è stato riscontrato,diversamente dalle mie paure che fortunatamente non erano fondate, sono state ben 3 ernie localizzate nella parte lombare.
In questi giorni tutta via continuo a sentirmi debole e ad avere mal di testa/occhi.
Il medico mi ha detto che oltre a quanto regertato aveva riscontrato una sinusite .
Volevo chiederle se è possibile vedere una sinusite da una RM e se, in caso di risposta positiva, questo ammalo di testa/occhi e a volte dolore alle orecchie possa essere dovuto a questa.
Grazie mille per la disponibilità,
Buona giornata

[#16] dopo  
Utente 557XXX

Aggiungo per completezza un fastidioso tremolio zona pancia destra.
Grazie ancora

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, con la RM è possibile riscontrare una sinusite.
Per vedere un’eventuale correlazione tra questa e la sintomatologia riferita è necessaria una visita diretta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro