Cosa può essere

Salve. Quando avevo più o meno 13/14 anni mi cominciai ad accorgere che durante il sonno probabilmente avevo dei spasmi che poi mi ferivano (per esempio dei graffi sul volto) . Crescendo mi è stato confermato che durante la notte capitava che avevo questi movimenti involontari che potevano infastidire me o il partner. Cominciai a provare a stare attenta incastrandomi le braccia sotto di me, dormendo a pancia giù il più possibile ecc.. . gli anni passano ed io ho l abitudine appunto di addormentarmi già in posizione "bloccata". Ultimamente sto notando però che per quanto provo a tenere a bada incastrandomi con le braccia completamente sotto in posizioni mai immaginate, si mi addormento pure, ma i spasmi continuano è ne basta qualcuno per svegliarmi di botto ovviamente.
Oggi ho 32 anni, nessuna malattia neurologica che io sappia. In adolescenza ho fatto una piccola cura di qualche settimana con dei antidepressivi per una perdita subita.
Non so se posso associare anche il fatto che devo urinare molto ma molto spesso. Tanto che se bevo un bicchiere d acqua lo elimino dopo pochi minuti. La notte mi alzo per fare pipì almeno 3 volte, è diventato così normale che lo faccio dormendo quasi.
Non ho solo la sensazione ma ho proprio il bisogno di urinare e lo faccio in quantità normali ed indolore senza fastidi.
Non soffro di ansia, tremori o spasmi diurni. A volte piango per poco ma lo associo al sindrome premestruale: ) mi capita di diventare intollerante alle persone per qualche giorno ma anche questo lo posso associare magari alla stanchezza o altro nn saprei.
Penso di condurre una vita abbastanza normale calma e riflessiva senza sintomi fisici improntati.
Prima di andare dal medico per dire che mi incastro o che dormo in posizioni sconvenienti vorrei sapere se appartengo a qualche categoria per la quale tutto ciò è normale, oppure dovrei preoccuparmi?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.3k 2.3k 20
Gentile Utente,

mi pare che il Suo problema sia focalizzato a livello del sonno, rendendo possibile un’eventuale parasonnia, cioè un insieme di condizioni che si possono verificare nel sonno.
Il consiglio che Le posso dare è di rivolgersi ad un centro di medicina del sonno dove può essere sottoposta ad esami strumentali di approfondimento che possano inquadrare bene il Suo disturbo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Ciclo mestruale

Cos'è il ciclo mestruale? A quale età arriva il menarca? Cosa fare se le mestruazioni sono irregolari? Tutto quello che devi sapere sulle fasi del ciclo.

Leggi tutto