Mal di testa e pallina dura in testa.

Salve dottori sono un ragazzo di 20 anni e vi scrivo per avere delle informazioni su questo mio problema e magari provare a tranquillizzarmi. Ho da anni questa pallina dura in testa localizzata qualche cm sopra l'osso occipitale che ha una consistenza dura quanto un osso. Non è mai stata fastidiosa per cui non l'ho mai sottoposta a controllo visto che sembrava un comunissimo osso del cranio. Ultimamente, quando poi ho iniziato a percepire un dolore al tatto e un prurito al cuoio capelluto circostante a questa pallina, ho fatto un controllo dal medico di base che mi ha a detto non essere nulla di preoccupante. Il dolore però torna, va e viene e ad oggi non ho ben capito in quali circostanza questo decida di tornare. Fatto sta che questo fastidio è tornato più lieve ma è tornato e da quasi un mese è accompagnato anche da un mal di testa che va e viene. Il mal di testa in questo caso consiste in delle piccole fitte che non hanno una precisa localizzazione ma sono diffuse un po per tutta la testa. Queste fitte sono accompagnate da delle vertigini e da un senso di disequilibrio soprattutto quando la mattina mi alzo dal letto o mi alzo da una posizione seduta o se per riflesso giro il capo velocemente. Il problema potrebbe ricollegarsi a questa pallina che ho in testa per la quale ho già prenotato un ecografia che mi aiuterà a capire o potrebbero essere due cose separate? Non so se ho postato nel giusto settore ma il mio problema sembrerebbe avere due categorie. Scusatemi in tal caso io abbia fatto un errore. Spero in una vostra risposta e vi ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Ragazzo,

escludo che la "pallina" possa essere la causa della sintomatologia descritta.
L'ecografia è l’esame di prima scelta per lo studio della pallina.
Ritengo che abbia già effettuato una visita neurologica, quale ipotesi ha avanzato il collega?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,la ringrazio per la risposta. Ho effettuto un po di tempo fa una visita dal neurologo per queste vertigini e senso di disequilibrio ma allora non percepivo ancora questo mal di testa. Mi fece fare un elettroencefalogramma un un'elettrocardiogramma e un esame per le transaminasi che furono tutti nella norma. La sua ipotesi fu quella di un periodo di studio troppo intenso e stressante (cosa vera) e che il mio corpo aveva bisogno di uno 'sfogo' quale poteva essere sport o altro. Mi prescrisse levobren Q10 complex e alcune fiale presuppongo vitaminiche. Dopo questa cura le vertigini e il disequilibrio sono passate ripresentandosi però dopo un mese forse dalla fine della cura. Cosa mi consiglia di fare? Riproporre la visita dal neurologo? Lei riesce ad avanzare un ipotesi ovviamente con i limiti della distanza? La ringrazio ancora per la sua risposta.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

se la terapia è stata efficace ritengo che possa tranquillizzarsi.
In ogni caso un controllo neurologico è opportuno.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Vabene dottore,nei giorni a venire effettuerò gli accertamenti giusti per venire a capo del problema. Grazie per il tempo che mi ha dedicato.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Di nulla.

Buon fine settimana

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio