Utente
Salve, ho 54 anni descrivo la mia patologia.
A inizio 2018 accuso, estremità dita mano sinistra come addormentati, percepisco sia freddo che caldo, il mio medico curante mi fa fare una elettromiografia a entrambe le mani, conclusioni: non si rilevano significativi reperti espressivi di sofferenza neurogenica a carico di muscoli esaminati, assenti reperti indicativi di intrappolamento ai polsi.
IL mio medico dice è un problema della colonna vertebrale e mi fa fare una radiografia : sensibilmente ridotta appare la fisiologica lordosi del tratto rachideo in esame.
Discrete note cervicoartrosiche; in particolare fa spicco la notevole riduzione d’ampiezza dello spazio intersomatico CV-CVI.
Mi rassegno e vado avanti fino alla fine del 2019 quando anche la le dita della mano destra accusano lo stesso problema e un punto della pianta del piede sinistro lo sento addormentato.
Ritorno dal mio medico e spiego la situazione e lui mi rimanda a fare altra ecografia con questo esito:Tratto rachideo soddisfacentemente in asse sia sul piano frontale che sul piano sagittale mediano.
Minute slabbrature artorsiche margino-somatiche; conservata l’ampiezza degli spazi discali.
Il mio medico continua a dire che il problema e la schiena e mi da degli integratori che non sono serviti a niente.
A dicembre, sotto consiglio di un amico medico, e anche accusando un intorpidimento alla gamba sinistra, faccio una visita dal neurologo specializzato nella (SM) , nella visita non riscontra niente di anomalo ma mi fa fare una RM.
Faccio la risonanza dopo due mesi circa e il risultato e stato: RM cervello e tronco encef.
senza e con mdc: sequenza nei tre piani anatomici in tecnica SE, GRE E FLAIR, in condizioni di base e sequenza GRE volumetrica dopo contrasto.

Il sistema ventricolare è in sede e di normali dimensioni e morfologia.
Non alterazioni di segnale patologiche del tessuto encefalico né sopratentoriali né sottotentoriali.

Normali gli spazi subaracnoidei della base e della convessità.

Dopo contrasto non si osservano enhancement patologici.


RM colonna senza e con contrasto tratto toracico

Sequenza nei tre piani anatomici in tecnica TSE e STIR, in condizioni di base e dopo contrasto.

Modesta curvatura destro-convessa del rachide dorsale medio.

Non crolli somatici né alterazioni di segnale patologiche dei metameri vertebrali in esame.

Alcune modeste alterazioni spondilo-disco-artrosiche si osservano a diversi livelli, in particolare A D2-D3, D7-D8, D8-D9 E D11-D12.

Canale rachideo di normali dimensioni a tutti i livelli.

Normali morfologia e segnale del midollo spinale e del cono midollare, anche dopo contrasto.

Collateralmente si segnala la presenza di voluminosa cisti renale a destra.

Il neurologo dice che a livello sistema nervoso e tutto a posto.
Mi ha consigliato di andare da un Fisiatra.

Desidero un suo parere, attualmente il problema è sempre presente, aggiungo che saltuariamente o come giramenti di testa che si prolunga per giorni.

Grazie per la risposta.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

in effetti dal referto non si evincono particolari problemi, l'encefalo è completamente negativo, alla colonna vertebrale sono state riscontrate piccole cose di frequente riscontro in moltissimi casi.
Anche un controllo elettromiografico a distanza di tempo può essere indicato.
Se la sintomatologia persiste concordo col neurologo riguardo la visita fisiatrica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Egr. Dott.Ferraloro la ringrazio per la celere risposta, appena finisce questo "brutto periodo" andrò dal fisiatra per una visita. Lei mi suggerisce di fare anche controllo elettromiografico . MI consiglia di farlo su tutti glia arti? Ma il fatto che mi gira la testa cosa pensa possa essere? mi consiglia di fare altri esami?
Grazie per la risposta.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l’EMG è opportuno effettuarla ai quattro arti.
Riguardo i "giramenti di testa" è necessaria una visita diretta per dare un parere attendibile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio ancora per la sua disponibilità, le farò sapere, appena sarà possibile, l'esito della visita dal fisiatra. Mi attivo anche per l’EMG . Appena ho tutti i referti , essendo della provincia di Catania, prendo in considerazione la possibilità di un visita presso il suo studio.
La terrò informato sugli sviluppi.
Grazie sempre.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, mi faccia sapere eventuali sviluppi.

Buona domenica

P.S. Rispettiamo tutti le norme vigenti contro il coronavirus
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Dott. buongiorno,mi scusi se la disturbo, in questi giorni "costretti a casa" ho letto diversi argomenti molto assomiglianti alla mia situazione,la visita con il fisiatra,vista la situazione, non saprei quando sarà possibile farla,contestualmente le volevo chiedere e plausibile e utile fare oltre L'EMG , anche i potenziali evocati e quali ?
Grazie infinitamente.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, al momento non è necessario effettuare i potenziali evocati.
Non legga argomenti di questo tipo perché accentuano inutilmente l’ansia senza apportare un minimo di utilità.
Utilizzi internet per altri fini.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Va bene . La tengo informata.
Sempre grazie per la sua disponibilità.
La tengo informata.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Grazie a Lei

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Egr.dottore buongiorno,mi scusi se la disturbo ma le volevo chiedere un suo parere,questa mattina mi sono svegliato con il braccio sinistro "con dei piccoli formicoli" ,non mi era mai successo,tuttora persiste,sento anche piccoli formicoli,saltuariamente, in viso.Mi sto seriamente preoccupando. La ringrazio immensamente per un suo parere.
Grazie.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i formicolii che riferisce possono essere causati da problematiche cervicali o da posture prolungate assunte durante il sonno, senza escludere la loro origine ansiosa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Dott. mi scusi, a lei da tutte le sue esperienze professionali le saranno capitati sicuramente altri casi simile al mio. Ma come sono evoluti? Qualcuno a risolto?
Sempre grazie.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, dipende dalla causa, premesso sempre che ogni caso in medicina è diverso dall’altro.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
ok dottore grazie. La aggiorno .
Buona serata.

[#15] dopo  
Utente
Egr.Dottore buongiono, La volevo aggiornare sulla mia situazione.Sono riuscito a farmi visitare da un fisiatra,lui non ha riscontrato grossi problemi a parte un problema di altezza bacino.Comunque appena possibile spostarsi mi ha prescritto delle manipolazioni 3/4 sedute e un integratore" Ripristina", da prendere per un mese. Io continuo a avere le punte delle dita e il piede sinistro sempre con problemi di intorpidimento ,saltuariamente accuso formicolio in faccia e nella schiena .Non sono per niente convinto che con le manipolazioni mi passi il problema.Le volevo chiede ma sarebbe auspicabile prendere qualche farmaco per il mio problema?
Grazie ancora.

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ci sono dei farmaci "tranquilli" che si possono utilizzare in questi casi, ovviamente non si può sapere a priori l’efficacia.
Deve però parlarne col medico curante perché noi non possiamo consigliare farmaci a distanza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
mi scusi dottore intende tranquillanti?

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, tranquillanti no, intendevo farmaci che si possono utilizzare in questi casi e privi di effetti collaterali importanti, almeno all’inizio è opportuno cominciare così.
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
Dottore il mio medico curante,dopo circa due anni, non ha mai saputo dirmi qualcosa in merito al mio problema.
Pensa possa aiutarmi adesso?

[#20] dopo  
Utente
Aspetto di fare il controllo elettromiografico e la vengo a trovare.
Sempre grazie.

[#21] dopo  
Utente
Dottore buongiorno, mi scusi ancora ma secondo lei di quale problematica stiamo parlando? Il neurologo che ho consultato ad inizio non mi ha dato tante spiegazioni,dopo la RM ,risultata negativa ,fortunatamente.Anzi mi ha chiesto se prendevo il Lyrica,io non prendo niente a delle indicazioni ho letto che non è un bel medicinale.
Grazie ancora.

[#22]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dei deficit sensitivi agli arti.
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente
Va bene dottore. Se a maggio la situazione è tranquilla facciamo una visita. Naturalmente prima di venire da lei dovrò fare l'EMG a tutti gli arti. Pensa sia necessario fare altri esami prima di venire da lei?

[#24]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, anche perché ha già effettuato la RM della colonna vertebrale che è un altro esame importante in questo caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente
Dottore buongiorno, mi scusi il disturbo ma vorrei un suo parere,oggi sono stato dal mio medico curante,lui naturalmente conosce il mio problema, ho spiegato che da qualche giorno ho dei formicoli un po sparsi e ho anche detto che appena possibile sarei andato da un neurologo per altra visita. Lui mi ha prescritto del Nicetile in bustine e del benexol. Secondo lei posso iniziare questa cura?
La ringrazio di cuore per la risposta.

[#26] dopo  
Utente
Mi scusi ancora dottore, ma non vorrei prendere dei farmaci inutilmente. Il mio medico non è un neurologo.
Mi scusi ancora.

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può assumere i farmaci prescritti dal medico curante, non hanno effetti collaterali particolari e fanno parte di quella categoria di farmaci che giorni fa avevo definiti "tranquilli".
Riguardo l’efficacia, non possiamo prevederla in quanto è molto individuale.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente
ok grazie dottore. La tengo informata.

[#29] dopo  
Utente
Dottore mi scusi ancora , mi ha detto di prenderlo per un mese. Pensa vada bene?
Grazie e scusi .

[#30]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, esattamente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente
Egr. Dott.Ferraloro buongiorno, Le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione. Ho fatto il mese di cura con Nicetile e del benexol,ma non ho riscontrato nessun miglioramento. Ho pure fatto gli l'EMG a tutti gli arti,ma tutto regolare. Io continuo ad avere le punte delle dita delle mani "mezzi" addormentati ,aggiungo anche che soprattutto la mattina,ma anche durante tutto il giorno, sento le mani quando apro e chiudo, tipo gonfie.
La ringrazio per una sua valutazione.

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Probabilmente è un problema delle terminazioni nervose,
Le mani gonfie non sono in correlazione con problematiche neurologiche.
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente
scusi ancora dottore ma ci sono altri esami che potrei fare?Lei cosa consiglia di fare?

[#34]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con RM encefalica e midollare nella norma unitamente ad EMG non vedo quali altri esami possa fare. La visita fisiatrica l'ha fatta?
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,si sono stato dal fisiatra. Mi ha dato un integratore chiamato "Ripistina" a base di palmitoiletanolammide,colina bitartrato,zingo gluconato,salix alba. Mi consiglia di fare delle sedute di manipolazione.

[#36]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Segua pertanto le indicazioni del fisiatra.
Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
Utente
ok. Grazie sempre. La terrò aggiornato.