Utente
Buondì.

Grazie per la vostra attenzione.

Ho 20 anni e da quando ne avevo 15 soffro di disturbo ossessivo con varie tematiche.
Ultimamente ho avuto paura di malattie neurologiche e ovviamente, sperimentato una serie di sintomi che però, non erano progressivi.
Tuttavia, qualche giorno fa, dopo aver tenuto il gomito dx appoggiato sulla scrivania ho avvertito un formicolio alla mano.
Questo formicolio è poi diventato dolore dopo un allenamento dove ho forzato le braccia e si è presentato anche a sx.
Da tre giorni invece, presento, oltre al dolore anche una debolezza, prima al braccio dx e ora a quello sx.
Inoltre ho delle mioclonie sparse a braccia, collo, gambe (anche di giorno) ma soprattutto alle braccia dove appunto ho i dolori.
Queste ultime si intensificano nella fase di addormentamento e si manifestano un po’ ovunque: arti, mento, collo, tronco.
È un periodo di forte ansia e stress e ho molta paura di avere qualche problema neurologico visti i sintomi.
Da una parte però l’esordio della sintomatologia mi fa pensare più ad una compressione ai livelli del gomito.
Domani farò una visita neurologica.
Nel frattempo, consapevole dei limiti di questa piattaforma, c’è qualche possibilità che gli scatti siano di origine ansiosa piuttosto che legati a qualche problema neurologico?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

certamente, a 20 anni è probabile che il problema sia di origine ansiosa, questo in generale.
Se vuole può farci sapere l’esito della visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore.
Buongiorno
La mia ansia è alle stelle, ho dormito pochissimo e mi sono svegliato in preda al panico con le solite scosse collo, braccia, gambe quasi continue. Inoltre è presente una forte stanchezza. Mi reco al pronto soccorso? La visita neurologica mi è stata spostata alla prossima settimana. Cosa devo fare? Sto impazzendo!
Grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

stia sereno, comunichi questa situazione al medico curante che, conoscedoLa, può dare un consiglio più attendibile del nostro che resta solo a distanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buonasera, la ringrazio.
Diciamo che in giornata mi sono rasserenato.
Volevo chiederle se la debolezza che avverto agli avambracci e alle mani può essere causata dalla compressione. Diciamo che non ho difficoltà ad affermare oggetti pesanti ma quando tengo il telefono in mano diciamo che l’intero braccio trema. Questo tremore può essere causato dalla debolezza?
Inoltre ho notato che mi trema il mignolo alla mano sinistra e sono molto preoccupato di cosa può trattarsi? Ho assumo voltaren, può essere la causa?
Buon sabato sera

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

può essere un’accentuazione del tremore fisiologico o un tremore posturale, in ogni caso si deve visionare direttamente, non è possibile giudicare un tremore a distanza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Assolutamente lunedì mi recherò dal curante.
Quindi il tremore è legato alla compressione, ho capito bene?

Cordialità

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, il tremore non è correlato con una compressione del nervo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Grazie per la risposta tempestiva.

Più che tremore, è come se sorreggendo il telefono ad esempio il braccio si spostasse verso giù o a destra sinistra, una sensazione di lieve cedevolezza diciamo, più che tremore. Questa cedevolezza, invece, può rientrare nella sintomatologia di una compressione. Vede credo che sia tutto causato da una compressione perché il formicolo è partito dopo aver tenuto poggiato il gomito per poi scomparire e per poi ripresentarsi dopo l’allenamento.
Può, invece, esserci un problema di ansia e stress oltre a quello a livello dei nervi?
Lunedì, ad ogni modo, mi farò visitare dal curante e poi effettuerò la visita neurologica.

La ringrazio, tolgo il disturbo

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, mi faccia sapere cosa Le dirà il medico curante.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Buona domenica anche a lei...

Torno a disturbarla e mi scuso per questo ma la mia ansia ha raggiunto livelli inaccettabili. Vista la sintomatologia: dolore braccio,debolezza, tremore, spasmi, può trattarsi di SLA? La debolezza prima era più accentuata a dx ed ora lo è più a sx, ma che succede?

Grazie!

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non vedo sintomi di sla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Buondì.
Ho appena effettuato la visita presso il curante.
Mi ha prescritto solamente una EMG. Per quanto riguarda il tremore, mi ha fatto distendere le braccia e non ha notato nulla. Per quanto concerne la forza, mi ha fatto tirare le sue mani e ha detto che la forza c’è. Ad ogni modo, non essendo un neurologo, mi ha appunto consigliato un EMG. Secondo lei, occorre altro?

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, non occorre fare altro.
Comunque con visita neurologica negativa non è prevista l’EMG, ma Lei non ha effettuato una visita neurologica completa per cui concordo con quanto prescritto dal medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Perfetto, la ringrazio.
Sono riuscito a prenotare la visita per venerdì mattina. Effettuerò sia EMG che visita neurologica suppongo. Le farò sapere. Nel frattempo ho notato che gli scatti ( movimenti involontari) sono diminuiti , forse perché è diminuita anche un po’ l’ansia, sono più evidenti nella fase di addormentamento.
È un segno positivo?

Buona serata

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ovviamente positivo.
Mi faccia sapere l'esito della visita neurologica e dell'EMG.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Buondì.

Ho appena effettuato l’EMG. Tutto nella norma: nessuna anomalia a carico delle regioni esplorate Il neurologo mi ha detto di aspettare per vedere se la situazione migliora ed eventualmente a fine estate, prenotare una vis.neuro se dovesse persistere il problema.

Buona giornata

Grazie

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

bene, adesso si tranquillizzi e trascorra una serena estate.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Gentile dottore, buondì

Torno a disturbarla. Qualche giorno fa ho allenato le gambe e poi fatto la corsa (10 km). L’indomani ho avuto dolori alle gambe e fascicolazuoni sparse sia a dx che a sx sempre sulle gambe, ma non mi sono preoccupato perché credo sia normale.
Tuttavia da due giorni presento un dolore alla gamba dx, una pesantezza quando deambulo. È vero che da mesi ho delle contratture in zona, ho anche avuto dolori simil-sciatalgici sempre alla stessa gamba. Ciò che mi preoccupa è che da ieri alla stessa gamba le fascicolazioni tendono ad essere più frequenti. Ad esempio in un’ora sento 3 episodi di fascicolazioni a sinistra e 10 a destra.
Sono molto preoccupato per la SLA. Concludo dicendo che queste fascicolazuoni si presentano un po’ ovunque, tutto sommato.
Dovrei preoccuparmi?

Grazie

Cordialità

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non vedo motivi di preoccupazione.
Ma perché con visita neurologica e EMG negative pensa alla sla? Solo per un disturbo ansioso, è evidente, è questo che deve curare.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Gentile dottore

L’EMG è stata effettuata agli arti superiori, non inferiori. Il neurologo ha detto che è tutto a posto e che non mi avrebbe inserito gli aghi perché la prima parte della visita era andata bene.
Non ho effettuato una visita neurologica, solo dal curante. Mi chiedevo se le fascicolazioni a dx possano dipendere da contratture muscolari o intrappolamenti di nervi? Anche se, la causa ansiosa, sembra anche plausibile perché mi sto fissando proprio sulla gamba dx.
Con i limiti di un consulto, cosa pensa?

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In base a tutto la storia clinica non vedo elementi che possano fare sospettare una sla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Bene, la ringrazio per la disponibilità!
Alla luce degli esami effettuati e dei sintomi riportati, posso voltare pagina e concentrarmi sul disturbo ansioso?

Grazie

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Credo proprio di sì.
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Gentile dottore la ringrazio.

So che questa domanda può sembrare ansiosa ed insistente, mi scuso, ma non capisco perché queste fascicolazioni sono più accentuate all’arto in cui presento la dolenzia. Può esserci una correlazione con le contratture muscolari? Oppure è solo una coincidenza? Concludo dicendo che, comunque, le presento anche all’altro arto, alle spalle, a volte al tronco...

Cordiali saluti

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può esserci una correlazione con le contratture muscolari.
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
Gentile dottore, buonasera.

La risposta di ieri mi ha molto rassicurato. Oggi ho fatto 12km di corsa senza problemi, un po’ di pesantezza all’arto ma suppongo sia dovuto alle contratture. È un buon segno, no?
Per quanto riguardo gli arti superiori, ho allenato anche quelli oggi e ho notato che ogni volta che forzo le braccia, poco dopo avverto la solita debolezza/dolore. Tuttavia le performance sono le stesse di sempre. Anche questo, suppongo, sia un buon segno che esclude malattie neurologiche gravi?

Grazie, buona serata.

Tolgo il disturbo e la ringrazio per la disponibilità e professionalità

Saluti

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ovviamente sì, stia tranquillo e non chieda sempre rassicurazioni, non fanno bene.
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente
La ringrazio.

Se questo dolore che presento alla gamba dx e a cui si associano le fascicolazioni fosse dovuto a uno stiramento, piuttosto che a delle contratture, cambierebbe qualcosa? O c’è sempre la correlazione?

Grazie.