Possibile sla?

Buongiorno...ho 49 anni e circa un anno fa ho iniziato ad avere un dolore alla gamba dx con parestesie continue e difficoltà a camminare.
Inizialmente il neurologo pensava ad un'ernia del disco ma facendo la rm é risultata solo una protrusione e mi hanno trattato con iniezioni e antidolorifici, senza beneficio.
Ho eseguito altre 3 risonanze magnetiche, niente di particolare al cranio, niente di particolare al bacino.
Alla schiena invece hanno trovato UN'alterazione di segnale in C3 e a quel punto hanno pensato a una sclerosi multipla.
Sono stata ricoverata in neurochirurgia ma dopo UN'emg che ha evidenziato una lesione probabilmente di l5/S1 il neurochirurgo ha deciso di fare l'esame del liquor in quanto pensava a una sclerosi multipla.
Con l'Esame del liquor negativo mi ha dimesso.
Infine da qualche giorno la situazione é peggiorata in quanto anche la gamba sinistra ha iniziato a fare male e ho al momento difficoltà a camminare in entrambe le gambe e continue parestesie, crampi e dolori soprattutto ai talloni, come se sentissi che ad ogni passo esploda il tallone (é difficile da spiegare).
Da qualche giorno ho una sensazioni simile al braccio destro e mi ritrovo quasi a non poter piu camminare.
Ho subito contattato il neurochirirgo, ja fatto la visita ma ha semplicemente aumentato il dosaggio degli antidolorifici e mi ha detto di attendere, ma ormai é un anno e la situazione è soltanto peggiorata...ho paura che sia sla e che si stia solo prendendo tempo...cosa ne pensate?
Vi ringrazio molto!
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

solo dalla sintomatologia descritta non è possibile avanzare ipotesi attendibili.
Ha una relazione che si riferisce ai riscontri dell'ultima visita neurologica? Quando l'ha effettuata?
Comunque parestesie e dolore non sono sintomi d'insorgenza di SLA.
Ha un referto della RM lombosacrale?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buona sera!
Si la risonanza magnetica é la seguente,é di luglio vi posto l'ultima in cui hanno deciso di mandarmi in neurochirurgia per sospetta sclerosi ,questo ha scritto il radiologo :

Le gia' conosciute alterazioni puntiformi nella Cauda equina all'altezza L1/L2 sono inalterate. Altre alterazioni sospette non sono presenti.Mieloma nella norma.Canale spinale nella norma.Piccola Protrusione nel segmento C5 /C6 e C6/ C7.Mielopatia assente. Dopo somministrazione contrasto nessun marcabile Punto patologico.Le piccole alterazioni presenti in L1/l2 sono compatibili con piccoli neurinomi.Poco probabile metastasi leptomeningeali in quanto non presenti nuove alterazioni del canale spinale.A questo Punto sono stata trasferita in Neurologia ,mi hanno fatto il prelijepo den liquor ma è risultato negativo.Dipo circa 20 giorni di degenza mi hanno dimesso.

A quel punti ho fatto la visita di controllo a inizio settembre.Questo é ciò che ha scritto il neurochirirgo:
Spondilosi grado 1 L5/S1 con protrusione L4/L5 e L5/S1.
Esame neurologico
Nessun Meningismus, nessuna afasia o Disartria.Paziente orientato.Parestesia Piede dx KG 4/5.Dolore e disestesia lungo il dermatomero l5 /s1,nessun'altra manifesta paresi o deficit sensibilità.Riflessi muscolari nella norma,simmetrici.Nessun segno della P.piramidale.Nessuna indicazione a intervento chirurgico o di stabilizzazione per probabile ridotto beneficio e per numerose infiltrazioni pedicolari senza beneficio.Si consiglia fisioterapia intensiva , terapia antidolorifica e in caso di persistenza della sintomatologia infiltrazioni L5/S1.

Purtroppo per quanto riguarda il piede sinistro,il dolore é iniziato una decina di giorni fa,come un anno prima nella gamba destra ..ho chiamato immediatamente il neurochirirgo perche non riuscivo a camminare bene per il dolore ormai a entrambe le gambe e le parestesie e mi ha detto di venire il giorno seguente subito da lui per fargli vedere la gamba ma non mi ha scritto il referto...Ha solo detto di attendere ancora e mi ha detto di prendere l'antidolorifico anche piu spesso...
Io non riesco a capire, a gennaio di quest'anno sono andata a stoccolma e oggi dopo 9 mesi riesco a fare solo ancora qualche passo in casa...e non ho una diagnosi...
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

senta un secondo parere neurologico, anche per vedere se ci sono eventuali modificazioni dei reperti riscontrati alla precedente visita neurologica o sono subentrati altri segni.
Comunque un deficit della deambulazione causato dal dolore non orienta verso una malattia del motoneurone.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
L'ultima visita l'ho fatta con il neurochirurgo Dell'ospedale qualche giorno fa...20 giorni prima sono andata privatamente da un neurochirirgo per un secondo parere e mi ha detto che per lui bisogna innanzitutto ricercare la diagnosi e che non c'era l'indicazione all'intervento...ho fatto quasi 40 infiltrazioni, elettromiografia,5 risonanze, quella é l'ultima, 2 Tac con contrasto,esame del liquor...ormai non saprei piu che fare...il deficit nella deambulazione é dato da una serie di fattori...per primo il dolore, che ormai diventano cronico è diminuito e poi da questa sensazioni continua di crampi e dolore al tallone come se esplodesse...poi ormai muovendomi poco(riesco solo a muovermi a casa , pochi metri) I muscoli si sono atrofizzati...da qualche giorno sento una sensazioni strana superficiale alla mano destra e sinistra...non saprei piu cosa pensare...la sla secondo lei in che modo potrei escluderla? Con quale esame? Perche dopo un anno li ho fatti tutti e ho fatto svariate visite neurologiche!La ringrazio molto perche é rapidissimo nelle risposte! Grazie!
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

per escludere la sla, oltre la sintomatologia è sufficiente un’EMG ed la visita neurologica per la ricerca di segni d’interessamento del primo e secondo motoneurone.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto...é stato molto gentile...dunque nel mio caso in realta',avendo fatto già l'elettromiografia e molte visite neurologiche, si potrebbe escludere la sla?e anche se chiaramente da lontano é complicato, lei da neurologo, cosa le fa pensare questo Quadro? Grazie davvero, le sono davvero grata
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

se l’EMG è stata effettuata qualche mese dopo l’inizio della sintomatologia resta affidabile per escludere la patologia che teme.
Riguardo eventuali ipotesi diagnostiche, il Suo sembra un quadro complesso e sinceramente non sarebbe professionale esprimersi a distanza ed ipotizzare condizioni che poi possono essere smentite.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
Allora...l'elettromiografia é stata fatta a luglio...con la gamba destra non cammino piu da fine gennaio, dunque 5 6 mesi dopo...il neurologo ha scritto nell'eletteomiografia "dal Punto di Vista elettromiografico orienta verso una irritazione della radice l5/s1 ". In quella sede mi era stato fatto anche l'esame del liquor poi negativo... avrei altre die domande dottore,é molto gentile:

1- posso quindi escludere la sla? Sarebbe già molto confortante

2- stamattina avevo un tale dolore ai talloni e alle suole dei piedi che ormai faccio fatica anche a fare solo qualche passo ed è aumentato il bruciore alle braccia, superficiale(sulla pelle)...puo aiutare questo in qualche modo per arrivare ad una diagnosi?perche tra poco non riuscirò piu ad alzarmi!
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

1. Penso di sì, sia per la sintomatologia che per l’esito dell’EMG che effettuata dopo 5-6 mesi è altamente attendibile.

2. Potrebbe essere una neuropatia ma bisogna stabilire il tipo preciso (neuropatia delle piccole fibre? Ha mai assunto un farmaco per il dolore neuropatico?

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#10]
dopo
Utente
Utente
Non ho mai provato I farmaci neurologici, fino adesso antidolorifici e morfina...ne parlerò al neurologo...volevo anche farle un esempio...il gluteo di sinistra riesco ancora a muoverlo un po, quello di destra proprio per niente, è completamente caduto...in questi giorni , essendo rimasta a letto molto è un po migliorato e a casa riesco a camminare per un pò, sempre con il dolore e il fastidio ai talloni, ma non a stare in piedi per piu di 10 minuti...secondo lei quindi potrebbe essere una neuropatia?perche mio figlio che lavora con I pazienti con sla, ha chiesto e i loro primi sintomi non presentavano dolore ed erano piu che altro forti tremori...ma non dolore...non so piu che fare,ormai é un anno senza diagnosi...
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

come Le dicevo precedentemente, può sentire un secondo parere neurologico.

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno ! Volevo aggiornare la situazione...sono andata come consigliato da lei da un secondo neurologo...mi ha mandato a fare nuova risonanza magnetica...ma devo attendere...purtroppo credo , come avevo fatto già Notare al neurologo, immagino che saranno simili alle altre 5 o 6 che ho già fatto...intanto ho un nuovo sintomo...ora anche il braccio sinistro, ha iniziato a bruciare sulla superficie e non riesco ad alzare il braccio sinistro come quello destro(rimane circa 10 cm piu basso)...le gambe sono rimaste uguali, forte difficoltà motoria e dolore , con bruciore alle suole...siccome sembra che ogni neurologo si soffermi a descrivere e basta , posso chiederle a cosa le fanno pensare da neurologo questo nuovo sintomi den braccio? Pensa ancora a qualche neuropatia , escludendo la sclerosi? La ringrazio moltissimo!
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

in effetti, come ipotesi a distanza, la sintomatologia che riferisce orienterebbe verso una neuropatia.
L’esito della visita neurologica?

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno...il neurologo mi ha mandato a fare un'altra tac che ho la settimana prossima! Inoltre mi ha mandato da un fisiatra per farmi valutare anche da lui! Purtroppo in questi giorni ho avuto un peggioramento dei sintomi...ora entrambe le braccia fanno piu fatica a muoversi e sento su tutto il corpo una sensazione di bruciore...le gambe fanno ancora male e ho continue parestesie e non cammino bene...ora la sensazione di bruciore oltre che alle gambe é anche alle braccia...da 3 4 giorni anche alla bocca e ho un nuovo sintomi...a volte mi si abbassa la voce, ma questo sintomo é già presente da circa 2 3 anni..cosa le fa pensare dottore? Non riesco ad aspettare la tac, per questo volevo chiederle un parere nel frattempo...la ringrazio, cosa potrebbe essere tutti cio?
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Ma non avendo l’esito della visita neurologica non è possibile avanzare ipotesi attendibili. Almeno cosa Le ha detto il collega oltre la prescrizione della TC?

Dr. Antonio Ferraloro

[#16]
dopo
Utente
Utente
Il neurologo non é convinto...perche pensa ad una sclerosi ma non lo convince il fatto che io abbia dolore, soprattutto il fatto che io non abbia I tremori tipici da sla...mi ha detto che é UNO dei sintomi chiave in quasi tutti I pazienti...é vero dottore? Sono molto preoccupata...non riesco a capire se si puo escludere oppure no la sla...
[#17]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
La sla non causa tremore, mi sembra strano quanto detto dal neurologo. E neanche dolore. La TC a quale parte del corpo dovrebbe farla?

Dr. Antonio Ferraloro

[#18]
dopo
Utente
Utente
Allora la tac devo farla al cevello, di controllo il 10 dicembre per un meningiomi che mi hanno trovato a giugno.Invece il 14 novembre a tutta la colonna vertebrale con contrasto...ancora una volta...quest anno ne ho già fatte davvero Tante...no per il dolore infatti anche lui diceva che é strano che io abbia dolore...io ho sia dolore che bruciore, come quando il dentifricio va a contatto con la Pelle...per quanto riguarda il tremore, mi ha piu volte chiesto se ne avessi...e mi ha detto che nella sla solitamente é presente, e anche in Maniera forte(credo intendesse fascicolazioni ma lui a me ha parlato di tremori).Mi ha detto che che vedremo dopo la tac, ma sinceramente l'ho sentito cosi spesso...io non so piu a cosa pensare! Sono cosi preoccupata!Come posso escludere o confermare la sla?se per lo meno spesso che nn é sla sarei già piu tranquilla...non saprei piu a cosa pensare...ormai è un anno!
[#19]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

tremori e fascicolazioni sono due cose completamente diverse, nella sla non c’è tremore, possono esserci fascicolazioni ma non necessariamente.
Può effettuare un’EMG, anche se quella effettuata 5-6 mesi dopo l’insorgenza della sintomatologia è senz’altro attendibile.
Riguardo la TC alla colonna vertebrale, mi consenta di dissentire, in tal caso è indicata la RM che non emette radiazioni, perché deve sottomettersi invece alle radiazioni della TC? Peraltro ne ha già fatte tante in meno di un anno.
La RM ha pure un maggiore potere di risoluzione per il midollo spinale, cioè si vedono più dettagli.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#20]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della risposta...mi sono sbagliata io, é una risonanza magnetica con contrasto il 14 novembre... mi scusi tanto , è che mi sono confusa!anche al cervello è una risonanza! Il problema é che ho paura di perdere tempo ,intanto I sintomi continuano a progredire...diciamo ora oltre alle gambe I bruciori sono alle braccia e alla bocca... le gambe si sono fermate ad un Punto e per adesso sono stabili...ovvero faccio piccoli passi , soprattutto la destra che ha iniziato a febbraio é rimasta allo stesso Punto...non saprei,proverò a fare UN'altra emg,il mio timore piu forte é di avere la sla...potrebbe essere invece sclerosi multipla?
[#21]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Perfetto, faccia la RM prescritta, mi sembrava strano che Le avessero consigliato una TC della colonna vertebrale.

Dr. Antonio Ferraloro

[#22]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore...
Nell'attesa della rm scrivo in quanto come puo immaginare mi sono documentata moltissimo in questi giorni sulla sla essendo molto preoccupata...ho un dubbio...la malattia essendo del motoneurone...non dovrebbe darmi sintomi sensitivi...io ci ho pensato bene é per il 90% I miei sintomi sono bruciore, dolore in alcune zone, alterata sensibilità , continue parestesie e sensazione che siano addormentate le braccia e le gambe....ma soprattutto bruciore...chiaramente anche difficolta motoria e muscoli piu deboli...la sla ha anche questi sintomi sensitivi oppure no?


La ringrazio molto dottore
[#23]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

già nella mia prima risposta di questo consulto ho scritto che il dolore non è un sintomo della SLA e nei molteplici consulti di questo tipo scrivo sempre che, essendo la malattia in questione una degenerazione dei motoneuroni, non è alterato il comparto sensitivo, pertanto è corretto quanto Lei ha letto.

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

[#24]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno...in attesa del referto del radiologo che porterò al neurologo volevo aggiornarvi...ora cammino ancora un po' piu lentamente, I bruciori vanno e vengono cosi come i dolori...le braccia ormai sono stanche , bruciano e non riesco nemmeno piu ad asciugare I capelli...la voce a volte è un po piu bassa ma poi ritorna...questi sintomi confermerebbero dottore una neuropatia?
[#25]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Signora,

la neuropatia è solo un'ipotesi a distanza, non è una diagnosi, per cui la sintomatologia non la conferma, al massimo la può ipotizzare.

Dr. Antonio Ferraloro

[#26]
dopo
Utente
Utente
Chiaramente, non si preoccupi , lo so che a distanza può essere solo UN'ipotesi e non una diagnosi...la domanda era solo capire, questi sintomi nuovi le fanno pensare comunque a una neuropatia oppure secondo lei ad altro? La ringrazia , sono davvero molto preoccupata...la ringrazio tantissimo

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio