Scossa-formicolio schiena gamba braccio

Buongiorno,
da qualche settimana ho notato che quando mi abbasso in avanti (con la testa o anche con parte della schiena alta) avverto subito una scossa/vibrazione/formicolio lungo tutto il lato destro del corpo.
Questa brutta sensazione dura finché non mi rialzo.
A volte mi capita di avvertirla anche al centro della schiena ma più raramente.
Soffro da tanti anni di emicranie fortissime che mi causano dolore e indolensimento da un solo lato del corpo (che varia) e nausea/vomito.
In particolare questa sintomatologia, che dura due tre giorni, si presenta con il ciclo mestruale. Per questa ragione feci un risonanza magnetica nel 2014 in cui non si evidenziò nulla di strano.
Mi chiedo se è il caso di preoccuparmi, se può essere una questione di nervi contratti o qualcosa di più grave.
Qualche settimana fa ho assunto difmetrè dosaggio basso, non so se può a distanza di giorni causare una cosa simile.

Grazie
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Gentile Paziente,
il fenomeno che lei descrive potrebbe essere rappresentato dal segno di Lehrmitte, che consiste appunto in una sensazione di scarica elettrica, provocata dalla flessione del capo, che dalla base del collo si propaga lungo la colonna vertebrale. Lei dice di aver effettuato una risonanza magnetica ma non specifica se all'encefalo oppure alla colonna vertebrale. Il segno che ho citato è patognomonico per un disturbo a carico del midollo spinale. Se il sintomo persiste e le causa preoccupazione, può essere opportuno sottoporsi ad una visita neurologica.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la sua risposta. La risonanza che ho fatto nel 2014 è all'encefalo. Dottore, vorrei farle presente che ieri dopo aver usato il soffione della doccia che ha massaggiato la parte del collo non avevo più questa sensazione che però è poi ricomparsa dopo circa 10/15 minuti (dopo essere stata a testa in giù per asciugare i capelli). Mi domando se questo possa far escludere una causa più grave e associare la mia sintomatologia ad un accavallamento di nervi (visto che ho lavorato per tante ore al giorno al pc negli ultimi due mesi).

Grazie.
[#3]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Gentile Paziente,
premesso che il cosiddetto "accavallamento di nervi" è un'entità clinica che non esiste ma è un modo comune (particolarmente nella nostra città) di indicare tensione muscolare, se la sintomatologia persiste le rinnovo il consiglio che le ho dato nella prima risposta.

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa