Utente 254XXX
Buongiorno, a dicembre 2011 sono stata ricoverata d'urgenza per tre aneurismi cerebrali. Uno di 7.5 mm, uno di 4.5 mm e uno di 2 mm. I primi due sono stati embolizzati il terzo lasciato stare sia per le dimensioni ridotte sia per essere in una posizione tranquilla. Dopo l'intervento sono stata in TIPO per 12 gg perchè essendo un'ipotesa la mia pressione non era d'aiuto. Ho avuto sin da subito dei problemi di dislessia e di movimento...ad oggi rientrati del tutto.
Mi sono sottoposta ogni due mesi ad arteriografie e nell'ultima visita fatta ad aprile 2012 hanno trovato una sacca all'inizio dell'aneurisma più grande che aveva mantenuto del sangue all'interno. Hanno quindi deciso in questi giorni di operarmi nuovamente applicandomi uno stent e poi delle spirali. Di cosa si tratta a cosa andrei incontro? posso tornare alla mia vita normale dopo l'intervento? ho 38 anni e bimbi piccolissimi.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
E' stata già operata?
La cosa migliore sarebbe chiedere al Neuroradiologo Interventista che si sta prendendo cura di Lei.

Applicare delle spirali è un modo per embolizzare l' aneurisma. Cioè la sacca aneurismatica viene riempita con delle piccole spiraline metalliche di modo da escluderlo dal circolo. Alle volte per facilitare il posizionamento delle spirali viene prima posto uno stent , cioè un piccolo tubo nel vaso. Dal suo messaggio non è chiaro che tipo di stent verrà (o è stato) posizionato.
In linea di massima può tornare alla sua vita normale dopo il recupero dall' intervento.

Cordiali saluti
Dr. Eytan Raz