Utente 283XXX
:Caro dottore mia suocera di 75 anni le hanno fatto la risonanza e vorremo capire se le è stata riscontrata l'elzheimer....la diagnosi è questa:
Esame basale,eseguito con studio DWI ed impiegando sequenze SE,TSE,IR,e FLAIR multiplanari.alcuni artefatti da movimento.
Non sono evidenti alterazioni morfologiche nè significative alterazioni di segnale delle strutture encefaliche ad eccezione di alcune puntiforme aree di alterato segnale,iperintense nelle sequenze dipendenti dal T2,localizzate in sede periventricolare e nella sostanza bianca bi-emisferica,di significato gliotico aspecifico e di entità non rilevante.Non anomalie nello studio dei movimenti di diffusione compatibile con lesiono recenti. sistema ventricolare in sede , regolare per morfologia e dimensioni.modico aumento della rappresentazione degli spazi liquorali periencefalici,più accentuato alle convessità bi-emisferiche.Ampliati alcuni spazi perivascolari di Virchow-Robin....lei cosa ne pensa?A vederla non sembra che sia in uno stadio avanzato....aspetto sue notizie....grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la diagnosi di malattia di Alzheimer è essenzialmente clinica, non si fa con la RM, questa al massimo potrebbe essere orientativa in caso di sintomatologia sospetta. Questo in generale.

Riguardo la RM in questione non sono state riscontrate alterazioni importanti, solo piccole vecchie alterazioni che il radiologo ha definito di "entità non rilevante".
Il modico aumento degli spazi periencefalici, proprio perché modico, potrebbe anche essere compatibile con l'età.
In ogni caso la sintomatologia è l'elemento decisivo per sospettare una eventuale demenza.
Faccia vedere l'esame al collega che l'ha richiesto per avere un parere diretto in quanto è importante visionare le immagini.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro