Utente 409XXX
Carissimi dottori e professionisti in questione,voglio porre un problema che mi affligge da un bel pò.Ho 30 anni.
Circa 2 mesi fa ho iniziato ad avere degli abbagliamenti alla vista e sono andato dal mio oculista di fiducia che non ha riscontrato problemi alla medesima.
Da circa 20 giorni però mi sono comparsi dei forti vuoti di testa se cosi si possono chiamare con annessa stanchezza perenne e agitazione.
Una settimana fa mi sveglio,come mi alzo dal letto la mia vista diventa tutta nera a tal punto da dovermi sdraiare al buio.Dopo circa un'oretta ho forti dolori nella zona sopra le sopracciglia,nella narici e sulle tempie che mi portano a vomitare seppur non abbia mangiato quasi nulla per la nausea che avevo.
Sembrava tutto scomparso per 5-6 giorni,ma ecco ricomparire di nuovo questi sintomi con sudorazione fredda,fastidio alle luci intense,vuoti in testa e nausea.Sono andato dall'otorino che ha scongiurato effetti di sinusite cronica anche se un pò c'è.
Premetto che soffro di cervicale.....! Cosa potrebbe essere??? Non riesco a uscirne fuori in nessun modo .Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'offuscamento della visita seguito da mal di testa farebbe pensare un attacco di emicrania con aura, ipotesi questa tutta da confermare o meno mediante una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee.
L’offuscamento della visita che si verifica appena passati dalla posizione sdraiata a quella eretta potrebbe anche essere sostenuta da un calo di pressione (ipotensione ortostatica).
Poi il neurologo potrebbe richiedere eventuali esami diagnostici qualora li ritenesse utili per chiarire meglio il caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Carissimo dottore...La ringrazio per la tempestiva che mi ha fornito.le ribadisco che di problemi alla vista non si tratta in quanto ho fatto 4 controlli sul fondo oculare ed è tutto regolare.
Ieri avevo pressione 80/60 che poi sono riuscito a risollevare mediante assunzione di acqua e zucchero e liquirizia.
In ogni caso domani farò le analisi sanguigne e martedi ho la visita neurologica.Non è tanto problema di offuscamento bensì fastidio alle luci forti.Lei può continuare tranquillamente a dire che si tratti di cefalee con annessa aura?? in ogni caso tramite risonanza magnetica si c'è ne può accorgere e c'è un rimedio a ciò?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

scusi per il ritardo ma solo ora mi è arrivata la notifica della Sua risposta.

L'emicrania con aura era una delle ipotesi possibili, non una diagnosi. In questi casi non ci sono problemi oculistici.
Alla RM encefalica non è possibile fare diagnosi di questo tipo, l'esame serve per escludere altre situazioni.
Ritengo che abbia già effettuato la visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 409XXX

Dottore non si preoccupi per la risposta tardiva.
Allora,la visita neuorologica ancora non l’ho fatta in quanto il medico purtroppo è in ferie.
I sintomi comunque che mi si presentano sono questi.
-dolori alla testa come stordimento
-fastidio alla luce alternato a giorni
-offuscamento e abbagliamento visivo che comunque quando ci sono,sono perenni!
Lei pensa che si tratti di un’aura?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per come descrive la sintomatologia visiva, se indipendente dal mal di testa, è poco probabile che sia un’aura a meno che non sia una forma atipica.
Veda cosa Le dirà il neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 409XXX

Ma lei dottore ha mai avuto questi sintomi da qualche suo paziente???
Nel caso la terró aggiornato.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente ma ogni caso è a se stante, individuale.

Va bene, se vuole può farmi sapere eventuali sviluppi del caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 409XXX

Certo dottore! Le faró sapere! Lei è molto ma molto gentile!!
Grazie