Utente 213XXX
Scrivo per esporre un problema riguardante mio figlio di quasi 9 anni. Da tre anni, ogni estate, nei mesi di luglio-agosto, l'occhio sinistro di mio figlio si arrossa. Inizialmente si intravede una scia di capillari rosei nella parte esterna dell'occhio, ma poi pian piano questa scia aumenta di dimensioni e nel giro di 2-3 giorni mio figlio si ritrova con quell'angolino di occhio rosso fuoco. Il primo anno che si è verificato questo evento gli ho messo gocce di collirio alla camomilla senza alcun miglioramento per poi passare, su consiglio dell'oculista dopo accurata visita, al collirio Tobradex in quanto, nel frattempo, dal rossore siamo passati ad una lieve infezione. La terapia ha avuto successo, anche se, nel corso dell'estate, l'occhio continuava ad essere rosso ma con meno intensità, infatti non c'è stato più bisogno di riutilizzare il collirio. Quest'anno, per il terzo anno, si è verificato lo stesso problema: dopo le iniziali gocce di camomilla che non hanno portato ad un miglioramento del solito occhio sinistro, ho comprato e gli ho somministrato il Tobradex (senza riportarlo dall'oculistica) seguendo la posologia degli anni precedenti. Premetto che sono ricorsa al farmaco in quanto anche questa volta, dopo 5 giorni, il rossore all'occhio è aumentato e vi era una lieve secrezione biancastra-giallognola, segno di una iniziale infezione. Ho seguito la terapia per 7 giorni, l'occhio è migliorato, ma il rossore è sempre visibile. Al momento mio figlio non ha prurito nè bruciore all'occhio, ma temo che la situazione possa peggiorare di nuovo. Non mi è stato detto da cosa dipende (non ha comunque problemi di vista) e mi chiedo se questa sintomatologia possa essere associata, visto la periodicità con la quale si presenta, ad una forma allergica. Preciso che il bambino non ha allergie, non si ammala mai (di solito nell'arco dell'arco dell'anno ha una tosse ed un raffreddore con 2 giorni di febbre media in inverno), non ha naso che cola ecc... Insomma, non ha segni evidenti di allergie particolari. Avendo gli occhi azzurri potrebbe essere eccessivamente sensibile alla luce solare? In tal caso penso sia utile acquistare un buon occhiale da sole con lenti con protezione 100% dai raggi UVA e UVB. Gradirei,inoltre, un consiglio sull'acquisto degli occhiali da sole, soprattutto sul colore della lente. Ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
ritengo che la soluzione di un buon occhiale da sole sia la cosa migliore.
Nei bambini emmetropi la lente verde è la migliore.
Buone Vacanze
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 213XXX

La ringrazio per la Sua cortese risposta.
Distinti saluti

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Mi faccia sapere se proteggendo gli occhi con gli occhiali da sole si sarà risolto il problema
Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com