Una miopia molto forte tale

Egr. dott. ri, mi chiamo Eleonora e mi rivolgo a Voi per avere alcune risposte/consigli in merito alla patologia di cui soffro, ma prima Vi illustro il mio escursus.

1. all’età di 3 anni mi riscontrarono all’occhio sx una miopia molto forte tale da avere una sola diottria. La terapia iniziale consistette nell’ utilizzo di lenti a contatto permanenti di tipo “morbido” solo all’occhio sinistro, bendatura occhio dx per imporre utilizzo dell’occhio sx ( ca 3 – 4 mesi), varie ginnastiche oculari. Ai miei genitori spiegarono che tutto questo aveva lo scopo di mantenere vive le zone corticali cerebrali interessate al fine di evitare che durante il periodo di crescita andassero in atrofia per mancato utilizzo del mio organismo stesso.
2. all’età di 6 anni fui sottoposta ad intervento occhio sempre sx, per migliorare la convergenza visto che la rilevata differenza diottrica aveva compromesso un corretto movimento coniugato degli occhi. – intervento agì sui muscoli dell’occhio. La terapia post intervento fu: bendatura e lenti a contatto permanenti
3. età di 10 anni peggioramento occhio dx di 0,5 decimi , ma mi dissero che era causato da affaticamento e mi prescrissero le lenti a contatto anche all’occhio dx
4. secondo intervento ad entrambi gli occhi all’età di 11 anni
5. peggioramento occhio dx sino ad arrivare a questo stato: 6.75 decimi (senza lenti a contatto)

SITUAZIONE ATTUALE

occhio sx vedo pochissimo ma stabile
occhio dx ho perso 3,15 ma non è stabile
utilizzo lenti a contatto ad ambedue gli occhi
da poco utilizzo occhiali con lenti neutre e prisma per migliorare la diplopia… (da utilizzare solo quando non riesco a controllare la convergenza degli occhi)
e per il futuro ( 3-5 anni?) se si stabilizzerà l’occhio dx ( 2 anni consecutivi di non peggioramento), intervento laser.

Ora alcune domande:

1. mi sembra che la mia situazione stia “scivolando” e quindi mi preme sapere se è corretto l’ intervento laser all’ occhio dx – e se in Italia è possibile effettuare questo intervento
2. quando e come posso fermare i peggioramenti visivi
3. se esistono centri (Spagna, Francia) che abbiano una competenza dedicata
4. se esiste un’alimentazione particolare che possa migliorare la mia situazione

Egr dott ho bisogno di un vs aiuto perché il problema iniziale dell’occhio sx, ora è diventato anche del dx.
Un caloroso abbraccio per la vs disponibilità e se vi mancassero altri dati chiedetemeli e ve li invierò.
Grazie ancora

Eleonora

PS: Ho saputo che esiste questo testo, mi consigliate di leggerlo, ha una utilità per me???

Come sono guarito dalla miopia
David De Angelis
Senza occhiali, lenti a contatto e chirurgia. Power Vision System
[#1]
Dr. Antonio Pascotto Oculista 3k 84 186
Cara Eleonora,

C'è probabilmente un po' di confusione fra diottrie e decimi nella tua descrizione, credo comunque di potere dare qualche risposta sintetica alle tue domande:

1. L'intervento laser all'occhio destro può essere effettuato solo quando si ha la certezza della stabilizzazione del difetto di vista.

2. Non possiamo fermare i peggioramenti visivi.

3. Esistono centri in Francia e Spagna con competenza dedicata, ma ne esistono di almeno altrettanto validi anche in Italia. La Nostra è una delle migliori Scuole di Oculistica al mondo.

4. Un'alimentazione completa ed equilibrata è tutto ciò di cui hai bisogno.

5. Ho sentito parlare di quel libro di De Angelis ed ho letto qualcosina... poche righe mi sono bastate per sconsigliartelo vivamente. Cerca di non credere ai miracoli, e per questo non discostarti troppo dalla medicina ufficiale.

In bocca al lupo,
Antonio Pascotto

Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2]
Dr. Antonio Pascotto Oculista 3k 84 186
----- Original Message -----
From: "............" <............@ica-net.it>
To: <antoniopascotto@medicitalia.it>
Sent: Monday, July 04, 2005 10:56 AM
Subject: miopia progressiva


> Egr Dott
>
> mi scuso ma ho appena letto la risposta che ha dato a mia figlia
> Eleonora.( lei ed io stiamo lavorando "insieme" per fare tutto il
> possibile...)
> Se i termini medici li ho confusi mi spiace ma le chiederei se rischia la
> cecità e se può aiutarmi ad "orientarmi" meglio.
>
> Eleonora è una ragazza forte ma a volte non basta
> Non comprendo perchè non si possono fermare i peggioramenti; quali sono le
> cause?
>
> Mi scuso per l'invadenza, ma sono sicuro che comprenderà
>
> Grazie
>
>
> --
> G. F.
>

I peggioramenti per la miopia tendono a fermarsi spontaneamente all'età di
Sua figlia, ma non dobbiamo ASSOLUTAMENTE pensare che possa diventare cieca
(per quanto mi ha scritto). Certamente la scienza non è in grado di
arrestare la progressione della miopia, ma può correggerla in maniera più
che soddisfacente.

Saluti,
Antonio Pascotto

[#3]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 571 396
Condivido pienamente le affermazioni del dott.Pascotto; Gli Oculisti Italiani sono tra i migliori al mondo.

Mi sembra soprattutto che la Signorina Eleonora sia soprattutto spaventata e preoccupata, qualsiasi Oculista di Torino può aiutarLa: IL Prof DOSSI, Il Prof.BOLES, Prof Vitale Brovarone per fare alcuni nomi...ma anche Milano o Genova sono vicine...

NON ci sono libri o metodi magici, la miopia , i disturbi di motilità vanno trattati con metodo scientifico ,senza seguire Chimere o Magie o Metodi strani...

Cara Eleonora io tratterei con Laser ad eccimeri entrambi gli occhi,sempre che il rapporto quantità del vizio di refrazione e pachimetria corneale , lo consentino... e dopo valuterei con calma il problema motilità...ma soprattutto stia serena e sia fiduciosa migliaia di oculisti al mondo stanno lavorando , studiando e prerimentando nuove tecniche e strategie per la miopia....

con affetto

LUIGI MARINO

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa