Glaucoma

Avrei bisogno di un consulto su quanto segue. Premetto di avere 29 anni. Da poco mi è stata rilevata la pressione oculare elevata (valore medio 17, rilevato a seguito di tonometria), aggravata dal fatto di avere la cornea sottile 526 occho sx e 480 occho dx. Ho eseguito vari accertamenti: campo visivo con esito ottimo, oct con valori normali, eccetto un lieve riduzione delle fibre nervose nell'occhio destro nel quadrente inferiore. A seguito di tali controlli, il mio oculista , ritenendo che la cornea è troppo sottile e considerata la familiarità (padre con glaucoma non grave), mi ha detto di cominciare la cura contro il glaucoma, prescrivendomi il farmaco "Timogel". A questo punto vi chiedo, gentilmente, di consigliarmi sull'opportunità o meno di intraprendere la cura atteso che la stessa se la intraprendo mi occompagnerà per tutta la vita. Grazie anticipatamente.
[#1]
Dr. Antonio Pascotto Oculista 3k 84 186
Caro utente,

Il collega che Le ha prescritto il Timogel vuole, presumibilmente, prevenire il rischio che Lei possa subire una perdita di fibre nervose.

Lei non è, ovviamente, obbligato, ma la terapia può esserLe d'aiuto per scongiurare il pericolo di alterazioni irreversibili del campo visivo. Con i miei pazienti, faccio spesso il paragone con la pulizia dei denti che facciamo al mattino: lo facciamo per prevenire problemi di carie e di tartaro (non perché siamo "malati") e, anche in questo caso, lo facciamo per tutta la vita!

Buona giornata!

Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la cortese risposta.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa