Utente 221XXX
Buongiorno,
4 giorni fa sono stato operato all' occhio con laser argon per la presenza di 5 fori retinici in zona periferica a ore 5/6. Durante l' operazione ci sono stati alcuni momenti in cui la lente da loro inserita nell' occhio usciva e momenti in cui non riuscivo a tenere l' occhio in basso e mentre usava il laser si trovava in posizione diritta.
Il medico mi ha detto che il giorno successivo avrei ripreso a vedere bene e mi ha prescritto Indom 4 volte al giorno per 15 giorni.
Il giorno successivo la vista risultava ancora sfuocata e così ho deciso di farmi dare una controllata da quel medico che mi ha detto che alcuni pazienti possono metterci di più a recuperare la vista, prescrivendomi Theragel prima di andare a dormire.
Sono passati 5 giorni, ma la vista è ancora sfuocata con pochissimi se non nulli miglioramenti.
C'è da preoccuparsi? Cosa può essere successo rispetto al normale decorso post operatorio?

Grazie mille a quanti prenderanno in considerazione il mio consulto

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mio caro amico ancora un po’ di pazienza
probabilmente la lentina ha creato un po’ di reazione corneale :
edema
o micro-abrasioni
passera’ tutto
stia tranquillo

buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Gentilissimo Dottor Marino,
la ringrazio innanzi tutto per la sua celere risposta e il suo consulto.
Sono passati 8 giorni dall' operazione, ma comunque la vista non sembra migliorare, se non pochissimo (non so se è più convincimento mio o meno).
Ho deciso così di tornare dall' oculista che mi ha effettuato il trattamento per capire qualcosa in più visto che la cosa inizia a preoccuparmi.
Sta di fatto che prima di fare l' intervento mi era stato diagnosticato un disturbo visivo di quell' occhio pari a:
Sf: -3.25 Cil:-0.25 Asse 50
mentre ora visitandomi risulta
Sf: -4.00 Cil:-0.50 Asse 50

Non avendo con me le carte della prima visita il medico si è limitato a dirmi "Vedi che con questi occhiali (montando le lenti con quest' ultima correzione" riesci a leggere 10/10? E' tutto regolare!"

E alla mia risposta sul fatto che prima con gli occhiali che montavo leggevo tutto e che se ora avessi provato a leggere quelle lettere non ce l' avrei fatta sottolineando il fatto che se prima dell' operazione il mio disturbo era X, dopo l' operazione mi aspetto che il disturbo sia ancora X, non X- 1 diottria, ha sviato il discorso dicendomi di aspettare ancora..

Ora, non so se sono io troppo apprensivo, o sono di fronte a una persona che non si sta comportando nel modo adeguato cercando di sviare il discorso per un problema creato con questo trattamento.

Lei cosa ne pensa? Devo davvero continuare ad aspettare sperando in miglioramenti o forse c'è stato qualche intoppo nel trattamento laser?


Grazie mille!!
Buona serata

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
aspettamo ancora qualche giorno
poi eseguiamo esame oct macula
e controlliamo pressione intraoculare
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333