Utente 329XXX
Salve,
chiedo questo consulto in merito al recente cambio di gradazione che ho effettutato. Ho 27 anni e sono astigmatico sin da bambino con occhio pigro. Nell'Ottobre del 2014 mi recai dall'oculista per un controllo visto che era molto tempo che non ne facevo uno. Dalla visita risultò un lieve peggioramento dell'occhio destro con conseguente cambio di lente, mentre potevo mantenere la gradazione della lente sinistra. La situazione era questa:
OD: CIL + 2 AX: 85
OS: CIL +2 AX 80
Non ho effettuato il cambio della lente e mi sono recato dall'ottico solo pochi giorni fa per il cambio degli occhiali e quindi delle lenti. L'ottico, visto il tempo intercorso dalla visita oculistica, mi ha sottoposto a controllo e mi ha riferito che la situazione era completamente diversa da quella che era riportata sulla ricetta dell'oculista riferendo di aver riscontrato una non completa correzione dell'astigmatismo. La sua prescrizione dopo prova lenti (con le quali effettivamente la vista era molto migliore) è stata questa:
OD SF -250 CIL +150 AX 180
OS SF -300 CIL + 125 AX 175
Mi sono fidato di questa prescrizione in quanto, come detto, con le lenti di prova la vista migliorava di molto e inoltre l'occhio destro, che con i vecchi occhiali avevo la sensazione di non usare e sembrava spostarsi dall'asse facendomi risultare strabico, tornava perfettamente in asse.
Ora sono 3 giorni che ho i nuovi occhiali e l'impatto è stato abbastanza forte in quanto ho riscontrato giramenti di testa e occhi molto affaticati. La situazione ad oggi è migliorata ma la vista non è proprio il massimo. A volte faccio fatica a mettere a fuoco, a tratti invece riesco a vedere bene. Se chiudo un occhio riesco invece a mettere subito a fuoco L'oculista dice che è normale e che ci vuole qualche giorno per abituarmi alla nuova situazione in quanto il cervello deve abituarsi ad utilizzare di nuovo entrambi gli occhi. In effetti l'occhio destro è tornato in asse ma la sensazione di occhi stanchi è persistente. Ma il mio dubbio riguarda il fatto che per la prima volta mi sia stato riscontrato un astigmatismo misto. E' possibile che in un anno la mia situazione sia cambiata in questo modo così drastico? E' normale che dopo 3 giorni riscontro ancora problemi di questo tipo con la nuova gradazione? So di aver sbagliato a non effettuare visita oculistica e di essere stato frettoloso ma mi sono fidato della prova fatta con le lenti prescritte dall'ottico. Sicuramente appena possibile mi sottoporrò a visita oculistica ma nel frattempo volevo avere un vostro parere.
Ringraziando anticipatamente delle risposte vi porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sua dichiarazione
So di aver sbagliato a non effettuare visita medica oculistica e di essere stato frettoloso ma mi sono fidato della prova fatta con le lenti prescritte dall’ottico.





che dire
ha perfettamente ragione

torni dal medico specialista oculista ed ai suoi vecchi occhiali


buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333