Emovitrei ripetuti

Egregio dott.Marino,

ho 64 anni e non ho mai avuto problemi di vista, a parte la normale presbiopia. Negli ultimi quattro mesi
però ho avuto ben quattro episodi di emovitreo all’occhio sinistro: il primo accompagnato da rottura
retinica con vaso a ponte ore 6, suturata con argon laser; il secondo per rottura di detto vaso; il terzo per
emorragia retinica a ciambella ore 6 con vaso a ponte (scomparso al controllo), curata con barrage
preventivo; e infine l’ultimo, con emorraga epiretinica in zona barrage. Ogni volta l’emovitreo si è
riassorbito e la visione è tornata 10/10 in entrambi gli occhi, con lenti progressive adottate in precedenza.

Accertato che la rottura retinica è rimasta unica, non sono state evidenziate cause specifiche se non una
fragilità capillare derivante dal fatto che, essendo di pelle chiara e occhi celesti, la retina risulta poco
pigmentata. Ho assunto e sto assumendo integratori vari (Nadione, Vit.C, Protezione retina, potassio,
magnesio…).

Non sono diabetica ma ipertesa controllata da 15 anni. Attualmente con Blopress 32, Lobivon 5,
Lercanidipina 10, raggiungo valori 110-120/60- 70. Al bisogno uso Systane Idra per saltuari fastidi e lievi
arrossamenti.

Dati refertati: Congiuntive normoemiche, cornee speculari e trasparenti, CA od e os normoprofonde e
otticam. vuote, tono od e os = 14.

Vorrei avere un Suo parere su questi eventi ripetuti e su una eventuale soluzione al problema che non sia la
ventilata ipotesi di vitrectomia e asportazione di cristallino, in caso di nuovo episodio emorragico.

Grazie di cuore
[#1]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
buona domenica

innanzitutto cerchiamo di capire bene la causa del suo emovitreo...


controlli meglio la pressione


ha una ecografia bulbare ??

un esame OCT?

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la Sua risposta.
Ho fatto un'ecografia B-scan alcuni giorni dopo il terzo emovitreo. Non ho fatto OCT.

Di seguito la trascrizione del referto dell'ecografia:

"Os in camera vitrea sono presenti echi, di medio-bassa riflettività, mobili con i movimenti del bulbo oculare, profilo vitreo-retina nei limiti.
Nel settore inferotemporale tali echi ((perdono)) in rapporto con il profilo vitreoretina".

Il referto è manoscritto, quindi la parola "perdono" potrebbe non essere corretta.

Cordiali saluti e grazie di nuovo.
[#3]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
provi per piacere ad eseguire anche esame OCT macula
o angio OCT macula

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test