Utente 549XXX
Buona sera gentili Dottori,
Mi presento: sono un uomo di 35 anni in buona salute, non fumo, non bevo e non ho patologie particolari, i miei valori sono sempre stati nella norma. Sono miope in ambo gli occhi, -3.50, un valore che pare ormai essersi stabilizzato (a ven'tanni avevo -0.50).
Premetto inoltre che utilizzo molto il computer per ragioni di lavoro.

Da un paio d'anni ho cominciato a vedere le prime miodesopsie con le quali convivo senza troppi problemi.
Non appena notate mi sono subito recato da un oculista per un controllo del fondo retinico e mi ha detto che non c'era nessun tipo di problema problema. Le miodesopsie non si sono mai presentate assieme a flash luminosi, effetto che ho percepito in una sola occasione in cui, mesi addietro, durante un calo di zuccheri di prima mattina ho sperimentato un'aura nel solo occhio sinistro non seguita da emicrania durata circa dieci minuti (non seguita, in modo, da un aumento di miodesopsie).

Ciò premesso ho notato qualcosa di singolare l'altro giorno nell'allenarmi a corpo libero.
Durante dei Jumping Jacks ho notato come, fissando la superficie del muro bianco dinanzi a me, potessi vedere all'atterraggio del salto e solo con l'occhio sinistro un curioso effetto ottico: lo definirei come una breve 'increspatura d'acqua tremulante' di forma concentrica, al centro dell'occhio, perdurante una frazione di secondo (apprezzabile solo nel momento dell'atterraggio per così dire).
Tale effetto ottico ho notato che si produce ogni qualvolta io ripeta questo esercizio (o similari), ad ogni singolo salto, solo con l'occhio sinistro (seppur per rendermene conto io debba osservare un muro bianco).
Ho immaginato nella mia ignoranza che possa essere una trazione dell'umor vitreo esercitata sulla retina dall'impatto.

Devo preoccuparmi e fare qualche esame particolare? E' qualcosa che posso ignorare?

Nel ringraziarvi per il tempo dedicatomi vi porgo distinti saluti.

[#1]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
quasi sicuramente è il vitreo, controlli i fondo oculare a breve ed ogni 6 mesi.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 549XXX

Molte grazie Dottore,
domani mi recherò dal mio medico per farmi prescrivere l'impegnativa.

Le auguro una buona giornata.

[#3] dopo  
Utente 549XXX

Buongiorno Dottore/i.

Recatomi ad una visita del fundus oculi come da lei suggeritomi il referto recita:
----------------------------------------------------------------
OO miodesopsie stabili da anni.

OOF papilla e retina al pp e in periferia nei limiti, retina in piano, non lesioni regmatogene periferiche.

Ct periodici, con sollecitudine in caso di brusco peggioramento della sintomatologia.
----------------------------------------------------------------

Ciò premesso, la dottoressa che mi ha gentilmente visitato non ha dato spiegazioni particolari circa sintomatologia da me lamentata dicendomi solo di bere molta acqua, non fare sforzi eccessivi (anche sollevare le casse dell'acqua mi ha detto) o movimenti che comportino brusche accellerazioni/decellerazioni del capo, ascrivendo l'effetto ottico a qualcosa che potrebbe avere a che fare si col vitreo ma che, a parere suo, dovrebbe passare da solo.

Chiedo anche a voi lumi, secondo voi è bene star fermo?
Attività come Jogging, Burpees, Pushups (insomma, esercizi a corpo libero) sono sconsigliabili?

Non essendomi sentito dare nessuna spiegazione categorica ho percepito queste indicazioni come molto limitanti per il mio stile di vita (per tre o quattro mesi, non portare nulla che pesi quanto casse d'acqua ma senza sapere bene il perchè).

Ho cercato di chiedere anche alla dottoressa queste cose ma, forse per la mia ignoranza in materia, le sue risposte mi parevano evasive.

Nel ringraziarvi per il vostro tempo vi porgo Distinti saluti.

[#4]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
purtroppo indicazioni precise può darle solo chi ha visto la retina direttamente. Chiami la d.ssa per spiegazioni.
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!