Utente
Salve,
ho 40 anni, circa 2 mesi fa ho iniziato ad avvertire una sensazione molto frequente di stanchezza oculare con questa pulsazione fastidiosa dietro gli occhi (a volte localizzata dietro uno a volte su entrambi) che spesso si irradiava anche alla fronte.

Lavorando ormai da anni al videoterminale ero consapevole potesse dipendere dalla stanchezza ma, di solito, il fastidio spariva dopo una notte di sonno.
Considerano, invece, la persistenza del problema mi sono sottoposto ad una visita oculistica.
Il dottore mi ha rilevato una opacizzazione del cristallino segno di una precoce forma di cataratta sostenendo, dopo un esame anche della capacità visiva, che la sensazione di forte stanchezza e pulsazioni dipendessero da questo fattore.
Mi ha prescritto degli occhiali, consigliandomi di usarli il più possibile e mi ha riprogrammato un'altra visita tra circa 3 mesi per verificare lo stato delle cose.

Ora sono circa 2 settimane che indosso gli occhiali, (sempre quando lavoro o guardo la TV o leggo) credo che la situazione sia migliorata, eppure la sensazione di stanchezza (anche al mattino) non è sparita del tutto.
Non è particolarmente fastidiosa, mentre lavoro spesso non me ne rendo neanche conto, però appena faccio una pausa e magari mi stendo per 15 min di riposo, avverto questa antipatica sensazione di pulsazione dietro gli occhi e sulla fronte.

Cosa mi consigliate di fare?
Aspetto la prossima visita di controllo tra 3 mesi o programmo un'altra visita?
E' una situazione normale?

Grazie in anticipo.

Saluti

[#1]  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
se nonostante la sua età presenti già una opacizzazione del cristallino purtroppo nei giovani queste opacità danno fastidi molto più forti rispetto ad un anziano. cioè se la sua stessa opacità l'avesse un ultraottantenne probabilmente neanche ci farebbe caso.
le attività di una persona giovane come lei invece sono molteplici e quindi, pur essendo poca la cataratta, talvolta siamo costretti ad operarla per migliorare lo stile di vita del paziente.
a questo proposito, senza urgenza, contatti nuovamente l'oculista, poichè per la cataratta non ci sono occhiali che possono renderla soddisfatto.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it