Utente
Salve, vorrei chiedere un parere su questo problema successo la settimana scorsa (venerdì 13 giorno difficilmnte da dimenticare), mentre guidavo ad un certo punto dall'occhio dx ho cominciato a vedere delle strisce mobili ed un paio di Moschino, chiamo l'ultimo oculista che mi ha visitato un paio di mesi fa (prima domanda era prevedibile?) mi dice che non essendo in sede mi consigliava di tornare a casa mettermi a riposo per una settimana e bere tanto fissare l'appuntamento per la visita, non convinto chiamo la mia vecchia oculista descrivo il problema e mi dice di non perdere tempo e andare al PS oculistico di zona, dopo aver aspettato per il tampone covid19 negativo entro il medico di turno mi visita e sentenzia rottura retinica, allarga pupilla ed effettua il barrage, come terapia solo collirio antinfiammatorio, riposo visita controllo a 7 giorni.
Preoccupato della situazione e non avendo avuto tante spiegazione dal medico che ha intervenuto chiedo alla mia oculista se puo' visitarmi prima dei sette giorni, mi controlla misura la vista e con i miei occhiali vedo 10/10 con un po' di striature che disturbano le stesse di quando e' successa la rotture, mancavano solo le Moschino.
Il giorno dopo appena sveglio scendo dal letto per farmi la doccia ad un certo punto le striature peggiorano fino al punto di opacizzare tutta la visuale.
Vado di corsa al PS mi dicono (dopo ecografia) la retina e' in posizione c'e' stata una piccola emorragia (seconda domanda causata da cosa?
Chiedendo al medico se dipendesse da uno sbalzo pressorio mi ha risposto male...), non mi hanno consegnato nessun documento, non hanno fatto foto dell'ecografia durata 1 minuti, non contento delle risposte vado in un altro PS, cordialmente mi visitano, fanno ecografia durata almeno 10 minuti, mi confermano che la retina e' in posizione ma non si puo' vedere perche' c'e' l'emovitreo, consegnano sia foto ecografia che relazione.

Dopo aver scritto questo trattato cercando di farmi capire e spero di non annoiare, concludo chiedendo se effettivamente la pressione arteriosa potrebbe essere causa?
tendenzialmente ho la minima su 90/95, massima 128/135, al momento sto prendendo ugurol e un altra pillola per evitare che si rompono i capillare oltre una bustina al giorno di integratore, c'e' rischio distacco retina o altro?
Ho paura che possa succedere anche all'altro occhio.

Chiedo anche se in Sicilia c'e' un centro specializzato per questo.

Grazie in anticipo al dottore che mi rispondera'

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Direi che è impossibile possa succedere nell'altro occhio.

professionisti di riferimento in Sicilia

Prof Maurizio Uva a Catania
dott Nino Pioppo a Palermo
dott Antonello Rapisarda a Catania
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta, purtroppo non sono riuscito a conoscere questi medici che mi ha elencato, ma tutt'altro, tra gli ospedali di Patti e Milazzo, non voglio dire che non saranno preparati , umanita' zero , per questo motivo e sembra fatta a posta la sua risposta, sto preparando la valigia per partire sta sera ed andare al don Calabria di Negrar Verona ho prenotato una visita per giovedi, non appena sono in treno e avendo almeno 16 ore disponibili le descrivero' meglio l'accaduto per avere un parere su una possibile segnalazione da fare all'ASP di Messina a mio avviso confermato anche dalla mia oculista di fiducia ci sono state troppe superficialita' , la ringrazio nuovamente