Attivo dal 2009 al 2014
Gentili Dottori,mi sono appena accorta di avere una protuberanza sul palato duro,alla destra della bocca,dietro.Toccando sento un dolore importante,che compare solo se provocato.Ricordo pero' che è da molti mesi che sento, soprattutto al mattino,un dolore sordo in quella zona.Non si tratta di una vera e propria protuberanza,sembra un osso vero è proprio!E' come se ci fosse una malformazione dell'osso del palato insomma.Preciso che 10 anni fa mi è stato estratto dal palato il canino destro,ma non mi pare si trovasse all'altezza della zona in cui sento dolore oggi.Preciso inoltre che ho effettuato una panoramica un mese fa,credo che se ci fosse stato qualcosa di anomalo nel mio palato si sarebbe visto,giusto?Di cosa può trattarsi Dottori?Spero possiate aiiutatmi,cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
E' molto difficile dire di cosa si può trattare, cerchi di dare più particolari come colore, se la massa è fluttuante e se ha dolore al dente.
Dr. Marcello Fantini
Chirurgia orale - Implantologia

www.studiofantini.jimdo.com

[#2] dopo  
Attivo dal 2009 al 2014
Grazie per la risposta Dottore. Il colore di quella zona è identico a quello del resto del palato,rosa chiaro.La massa non si muove,tanto che sembra un vero e proprio osso,anche nella consistenza...E' un tutt'uno col palato insomma,la immagino come una "collina sul palato".Non ho dolore ai denti. Un mese fa ho avuto un'infezione alla gengiva adiacente il molare sinistro,che mi ha fatto gonfiare la parte sinistra del palato.Il tutto poi si è risolto in 5 gg con terapia di antibiotici-antinfiammatorio oki-gel disinfettante per le gengive.Spero di essermi espressa in maniera esaustiva.La ringrazio nuovamente,cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Alessandro Cappelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
AMANDOLA (FM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Bisognerebbe sapere se in quella zona ci sono denti sani oppure no,
Se ci sono denti gia' curati e devitaluizzati va' considerata la possibilita' di una infezione cronica a partenza dalla radice palatina di uno dei molari.
Solamente un dentista che ha possibilita' di visitarla con una radiografia e/o tests di vitaliuta' puo' stabilirlo.
del resto l'infezione che ha avuto al palato sinistro ( lei dice a partenza gengivale ) avra' avutop una causa, al di la' del fatto che si e' poi risolta con l'antibiotico.
Quale era la causa di questa infezione?
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#4]  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Le ripeto che è molto difficile fare diagnosi a distanza, tuttavia la presenza di un problema simile in passato a sinistra mi potrebbe far pensare a qualche problema parodontale con formazione di tasche gengivali e conseguenti ascessi, oppure infezioni dipendenti da problemi endodontici delle radici palatali dei molari.
Saluti.
Dr. Marcello Fantini
Chirurgia orale - Implantologia

www.studiofantini.jimdo.com

[#5] dopo  
Attivo dal 2009 al 2014
Rispondo al Dott.Cappelli dicendo che quella che avevo alla gengiva vicina al molare sx era un'infezione dovuta ad infiltrazione di cibo nella gengiva stessa,questo è quello che mi ha detto la dentista.La panoramica(risale a un mese fa)non mostrava ascessi nè carie,denti sani insomma.Ho due premolari devitalizzati da anni,uno a dx e uno a sx.Spero questi elementi siano utili.Vi ringrazio per la generosità nelle risposte,saluti.

[#6]  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Allora, come le accennavo, probabilmente è un problema parodontale con formazione di una tasca gengivale tra i molari. E' lì che si può infiltrare il cibo e formare un ascesso di solito non molto doloroso. Ciò lo può verificare con una visita ed un sondaggio parodontale, e se vi sono perdite di attacco gengivale può essere necessario effettuare una levigatura radicolare ovvero la pulizia della tasca da residui alimentari, placca e tartaro.
Ci faccia sapere e buona domenica.
Dr. Marcello Fantini
Chirurgia orale - Implantologia

www.studiofantini.jimdo.com