Utente 140XXX
Buongiorno,
la mattina dell'8 dicembre mi sono svegliata con un fastidio al dente del giudizio dell'arcata inferiore destra, il giorno dopo era già un forte dolore gengivale. Guardando con l'aiuto di una luce mi accorgo che mi si è gonfiata tutta la gengiva dietro e lateralmente al dente, spostando con un cottonfioc sembra che la gengiva che dovrebbe essere adesa al dente ora sia staccata e gonfia fino ad arrivare sopra al dente. La punta posteriore laterale del dente sembra proprio ficcarsi nella parete della bocca.
Il tutto mi risulta strano perchè i denti del giudizio mi erano usciti circa 4/5 anni fà senza dare grossi problemi, solo qualche fastidio.
Ho contattato telefonicamente il dentista che mi ha detto di prendere antibiotico e di fare una panoramica dentale prima di prendere appuntamento con lui.
Ora sono passati 8 giorni, ho preso per 6 giorni Claritromicina ed Efferalgan mattino e sera (sono allergica a penicilline e FANS), ma il dolore non passa e appena finisce l'effetto antidolorifico mi sveglio anche di notte. La gengiva continua ad essere gonfia. Faccio sciacqui con tantum verde e spazzolo bene il dente ma non mi sembra sia mai uscito pus.
Ho la radiografia prenotata per venerdì ma non ne posso più!
Devo per forza aspettare? Non si può fare un trattamento d'urgenza? poi arriva natale e dovrò aspettare fino a gennaio per avere una visita.

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
certo che è possibile un trattamento d'urgenza, probabilmente da un altro dentista però.
E' necessaria una visita diretta ovviamente per aver un quadro più preciso: dalla descrizione potrebbe trattarsi di un ascesso gengivale probabilmente dovuto a traumatismo masticatorio: deve perciò cercare di ricordare che cosa è successo e che cosa ha mangiato nelle ore precedenti.
Se il dente del giudizio non è in posizione ortologica in arcata, è possibile ipotizzare anche la presenza di una tasca parodontale, che si è infettata.
Le consiglio nel frattempo un colluttorio o un gel dentale a base di clorexidina, sarà di giovamento.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
una visita urgente come consiglito dal dr Palomba è indispensabile
il sondaggio e una piccola radiografia endorale saranno in grado di valutare il motivo dei disturbi e di eseguire un'adeguata diagnosi
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#3]  
Dr. Alessandro Cappelli

40% attività
0% attualità
20% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
AMANDOLA (FM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Mi associo ai pareri dei colleghi, esprimendo la mia personale contrarieta' al colluttorio che lei usa a mio parere inefficace anche se vendutissimo.
Le consiglio di tenere molto bene pulita la parte con un colluttorio o meglio un gel alla clorexidina non nastenendosi per paura del dolore o del sanguinamentio in attesa della visita .
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#4] dopo  
Utente 140XXX

Sono stata da un dentista
Il suo parere è stato che il dente, benchè totalmente uscito, necessitasse essere liberato dalla gengiva, mi ha tagliato un pezzo di gengiva sotto anestesia.
Inoltre ha scoperto una piccola carie sul dente coinvolto, nella zona dove questo veniva a contatto con la gengiva, sarà da trattare risolta l'infiammazione.
Finita l'anestasia ho visto le stelle dal dolore quindi sto prendendo della novalgina, son passati due giorni ed io onestamente non noto miglioramenti.
Speriamo...

[#5]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
strano non vi siano miglioramenti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#6]  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
0% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Il dolore che continua ad avere potrebbe essere dovuto al traumatismo dell' intervento effettuato oppure alla presenza di una tasca gengivale con ascesso o anche alla pulpite conseguente alla carie, se molto profonda.
Saluti
Dr. Marcello Fantini

www.studiofantini.jimdo.com