Utente
buongiorno dottori.
ho 28 anni e ho partorito da 8 mesi una bimba.
4 anni fa ho devitalizzato un settimo dell'acate inferiore fortemente cariato che ha richiesto tempi di devitalizzazione lunghissimi.
avrei dovuto incapsularlo ma ho sempre rimandato anche in seguito alla gravidanza.
a giugno ho incominciato a riavvertire dolore ma non sapevo se fosse il settimo devitalizzato oppure il dente che si trova dietro che stava uscendo stortoe bloccato dal settimo devitalizzato(non ho piu'gli ultimi denti penso che si chiamino denti del giudizio che ho estratto 3 anni fa).
anche il dottore maxillo facciale non ha inquadrato il problema,ha riaperto il dente devitalizzato piu' volte e ha effettuato una radio in studio che non ha manifestato nulla se non una piccola infiammazione alla radice del VII devitalizzato.
ha riaperto il dente devitalizzato piu' vv,messo un medicinale bianco e chreato uno spazio tra il dente devitalizzato e il dente subito dopo nella parte di dietro(cosi' chè potesse evitare di spingere)
alla fine giov scorso abbiamo deciso di togliere il dente devitalizzato.
è stata un'estrazione difficile pii'chè ho denti grandi con corone enormi e tempi di coagulazione sangue lunghi.il dnte estratto aveva un po' di infezione.
a 6 giorni dall'estrazione io avverto dolore ancora....precisamente al dente che precede il dente settimo devitalizzato arcata inferiore(che tra l'altro presenta alla vista una lesione piccolina).
il dott dice che è normale,i tempi sono lunghi e che è normale che i denti vicini siano rimasti traumatizzati.
nella zona dell'estrazione c'è un coagulo di sangue unito a macchie bianche.
ho fatto 5 giorni di cefixoral,2 di danzen e risciacqui di corsidol...ma niente il dolore c'è e sono spaventata....
vorrei fare una dentascan...che mi consigliate di fare?ho paura di aver tolto un dente che seppur infetto era tra virgolette sano....
cambio dottore o sto seguendo la strada giusta?
passerà questo dolore o mi devo rassegnare?

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
è necessario indicare il tipo di dolore.
Spesso dopo l'estrazione dei molari può insorgere una complicaza fastidiosa come l'alveolite post-estrattiva, descritta in questo articolo.
https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/304-l-alveolite-post-estrattiva-o-alveolite-secca.html
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2]  
Dr. Orazio Ischia

32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
LIPARI (ME)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile paziente non possiamo certo darle indicazioni sul suo dentista,non per spirito di corporazione ma per onestà intellettuale,infatti ogni caso clinico è unico ed in quanto tale può anche essere che lei come dite a Napoli abbia da suffrì.Cordiali saluti
Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#3] dopo  
Utente
grazie per avermi risposto...
il dolore è tipo quello di infiammazione che si propaga dalla zona dove è stato estratto il dente.le gengive me le sento infiammate.
vorrei sapere anche da voi che ne pensate del coagulo misto a sostanza bianca...puo' essere ancora del pus?

[#4] dopo  
Utente
ah dimenticavo anche quando mastico e per caso un pezzetto di cibo finisce sul dente che precede il settimo sento dolore...e attorno a questo dente la gengiva è gonfia....

secondo voi è meglio una dentascan o una ortopanoramica?
sotto la mascella ho ancora un po' di gonfiore ed è dolorante...

[#5]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
Opt e tanto meno Dentascan non sono indicate, diciamo che sono proprio inutili.
Si tratta di un decorso post-operatorio particolarmente fastidioso: a 6 gg dall'intervento i tessuti gengivali sono ancora in fase di guarigione e la sostanza bianca ne è la conferma, si tratta di gengiva neoformata, ischemica, probabilmente necrotica, che verrà sostituita da altro tessuto di nuova formazione fino alla chiusura definitiva della ferita.
Le consiglio l'applicazione di un gel dentale a base di clorexidina all' 1% reperibile in farmacia: la clorexidina è un ottimo disinfettante che allevierà il dolore e ridurrà i tempi di guarigione.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#6]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il consiglio è quello di recarsi in studio e farsi controllare sia la ferita sia i denti che lei presenta come sofferenti, potrebbe essere sia un problema di alveolite sia di infezione riguardante sia la ferita che i denti attigui.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#7] dopo  
Utente
buonasera dottori,grazie a tutti.mi sono recata nuovamente dal mio dentista.
ebbene ho un'aveolite.mi ha dato altri 4 giorni di antibiotico questa volta pero' augmentin e sciacqui 2 volte al di' di corsodyl allo stato puro nn diluito.ha precisato che il dente devitalizzato era ai minimi termini e l'estrazione è stata complicata.
ha detto che ha notato un'infiammazione dell'alveolo e pertanto non dobbiamo rischiare.
gli ho chiesto se era il caso di fare una radio o una dentalscan e lui mi ha detto di no.
sto prendendo da 2 giorni l'antibiotico ma il dolore non passa....
è un dolore che prende la ferita,il dente che precede il settimo estratto penso che si chiami premolare e certe volte il dolore prende abche il lato della testa.
sono molto spaventata.ho manifestato anche le mie paure al dottore.
ho paura che non riusciro' piu' a risolvere questo problema.non so se un altro dottore riuscirebbe a risolvere questo problema...
ah dimenticavo...ieri dalla ferita usciva un liquido un po' amarostico..boH?
se avete dei cosigli da darmi,delle domande da fare al mio medico sono qui....
vi ringrazio a tutti per il vostro aiuto...

[#8]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
per la terapia dell'alveolite post-estrattiva può rileggere l'articolo indicato sopra: penso che gli antibiotici non sortiranno effetti, sono necessarie mecicazioni locali, anche giornaliere fino al cessare della sintomatologia.
Nell'alveolite può essere presente anche alitosi per la presenza di residui di cibo in fermentazione.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#9] dopo  
Utente
che intende dott.palomba per medicazioni locali?
puo' indicarmi una molecola?
secondo lei la clorexidina puo' aiutarmi?
ho sentito parlare per esempio dell'eugenolo....
infine è normale che il dolore si propaghi anche in corrispondenza del dente alla testa...?
grazie infinite....

[#10]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per medicazioni locali si intende innanzitutto il curettage alveolare in studio con lavaggi, poi a casa tenere la ferita pulita il più possibile e...avere pazienza. Questa patologia è un pò lunghina a passare.
Ma passa...
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#11] dopo  
Utente
grazie mille per la risposta...
sto cercando di mantenere quanto piu' possibile la ferita pulita...lavo molto spesso i denti.
ho visto che la ferita si sta chiudendo ma di lato rimane ancora la gengiva un po' gonfia.
noto pero' che continua ad uscire del liquido al sapore amaro dopo che prendo l'antibiotico.
il dentista me l'ha prescritto solo per 4 giorni ed io vorrei farlo per un altro giorno.faccio bene?
II domanda....sto usando un colluttorio alla clorexidina posso usarlo o alla lunga puo' dare effetti collaterali?
lo uso 2 volte al di'....altrimenti come posso mantenere la ferita pulita?

[#12] dopo  
Utente
buonasera dott.muraca....a distanza di un mese dall'estrazione oggi mi sono nuovamente recata dal mio dentista.continuo ad avere dolore tipo infiammazione che non sembra migliorare.data estrazione 21.10
anche lui si è meravigliato che a distanza di quasi un mese dall'estrazione la ferita è ancora aperta e c'è ancora alveolite post estrattiva.
non ha voluto fare un currettage,mi ha fatto pero' una radiografia e ho sentito che diceva che non c'era ancora ossificazione.
l'ho visto pensieroso...ha anche ipotizzato che potrebbe essere rimasto un pezzetto di dente dentro la ferita ma poi ha detto che questa ipotesi è da scartare perchè sarebbe venuto in superfice.
ha ammesso che non è normale e mi ha detto di continuare solo ad usare colluttorio e basta.
devo ritornare tra 2 settimane ed eventualmente mi farà il currettage.
la mia domanda è la seguente:
ho paura che dopo il currettage possa avere di nuovo molto doloree che quindi passero' il natale con il dolore.sto perdendo fiducia nel mio dottore perchè nn vedo risultati.
lei che ne pensa?
sto davvero entrando in paranoia...speravo che tolto il dente via il dolore ed invece nel 2010 si fanno trapianti di mani ed io non riesco a risolvere un alveolite?
mi risponda la prego

[#13]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Innanzitutto non vada in paranoia!! Stia tranquilla. Se la ferita a distanza di un mese non è ancora chiusa significa che c'è qualcosa dentro; o un residuo radicolare (non esce dopo un mese!)o una infezione (non credo, si sarebbe vista) o anche un residuo granulomatoso.
Non mi sento di dirle di andare da un altro collega, certo che il suo però stà temporeggiando un pò troppo.
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#14] dopo  
Utente
HA RAGIONE...STO DIVENTANDO PARANOICA MA VORREI STARE BENE E NON VEDO RISULTATI.
HO CMQ DECISO DI SENTIRE IL PARERE DI UN ALTRO DENTISTA...
NEL CASO DI UN RESIDUO RADICOLARE O ANCHE UN RESIDUO GRANULOMATOSO NON SI SAREBBE VISTA DALLA RADIOGRAFIA?
LA RINGRAZIO INFINITAMENTE

[#15]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si, si sarebbe visto...!
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.