Utente 362XXX
Gentili dottori,
da un anno e più continuano ad uscirmi in bocca delle bolle (assomigliano ad un brufolo: bollicina arrossata con bianco al centro, di pochi millimetri) NON DOLOROSE, anche se un pò fastidiose, e dopo uno, massimo due, giorni spariscono.
Ricompaiono anche a distanza di una settimana o 15 giorni ovvero altre volte si susseguono.
Sono stato, inizialmente, a farmi visitare dal dentista, che mi ha prescritto un collutorio. In un secondo momento da un otorinolaringoiatra specializzato in afte che mi ha assegnato una cura di cortisone in piccole dosi (bentelan se non erro) e di un medicinale per ricostituire il sistema immunitario. Le bollicine sono andate sciamando ma niente, continuano ad uscire. Ho effettuato un controllo anche al Beretta ma al tempo della visita ne avevo solo una in guarigione e non si è potuta fare una precisa diagnosi. Mi sono state prescritte delle vitamine (idroplurivit). Ora io non mangio cioccolata, nè bevo coca cola o the, mangio regolarmente frutta e un pò meno verdura; comunque faccio una dieta abbastanza normale, mangio un pò di tutto. Le bolle attualmente, dopo essere sparite per un mese,sono ricomparse. Non credo siano afte, più che altro perchè non sono dolorose (tranne per qualcuna all'inizio) e vorrei sapere cosa cavolo sono; nessuno è riuscito a darmi una spiegazione. Ho effettuato anche le analisi del sangue e ho tutti i valori nella norma secondo il medico di base.
Si verificano spesso nella parte destra e sinistra della bocca (dove si congiungono i denti) . nella destra ho una linea bianca, non so se è normale.
Vorrei sapere cosa sono e a cosa sono dovute se è possibile o comunque avere qualche delucidazione più che altro perchè scompaiono e dopo qualche mese si ripresentano.
Ringrazio in anticipo per le risposte.
Un saluto

[#1] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente non è possibile stabilire con esattezza la genesi del suo problema e la causa, per mancanza di dati anamnestici e impossibilità ad eseguire diagnosi senza una visita . Tuttavia non comprendo per quale motivo non si sia recato nuovamente dal collega otorinolaringoiatra "specialista in afte" per eseguire un altro controllo. Le consiglio un ulteriore consulto dal suddetto collega. Cordialità.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Gentile dott.,
la ringrazio della risposta.
Non mi sono recato ad una seconda visita perchè lo stesso in un colloquio telefonico mi disse che se la situazione fosse perdurata avrei dovuto farmi visitare da un centro specializzato. Ho fatto svariate visite ma nessuno è stato in grado di dirmi cosa fossero queste bollicine e a cosa fossero dovute. Sono indolore e si presentano spesso con cadenza mensile, ad una ne seguono altre. non ne poso più, nessuno sa dirmi niente. la prego di essere un pò più specifico :secondo lei a chi devo rivolgermi? cosa potrebbero essere?
se vuole posso allegare un video in cui si vedono chiaramente le bolle.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gentilmente mi invii il video, forse con gli altri colleghi avremo la possibilità di indirizzarla da uno specialista specifico per il suo caso. Cordialità
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#4] dopo  
Utente 362XXX

[#5] dopo  
Utente 362XXX

I primi 5 secondi non si vede benissimo
Poi l'immagine é molto chiara e si possono distinguere le bolle

[#6] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
A mio avviso potrebbe (è un ipotesi) trattarsi di lesione da morsicazio ( ovvero il continuo morsicarsi la mucosa della guancia) che provoca continue guarigioni della mucosa con esiti cicatriziali. In questo caso i denti del giudizio ed i molari non allineati in arcata potrebbero causare questa lesione. Se ritiene non provochi dolore può stare tranquillo . Cordialità
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#7] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
Esistono alcune malattie dermatologiche con manifestazioni orali o esclusivamente della mucosa orale che si presentano con lesioni bollose: l'origine è autoimmune.
E' importante pertanto non sottovalutare queste lesioni, valutandone la natura e l'origine, le consiglio uno specialista in patologie orali o un dermatologo, può certamente far riferimento alle cliniche universitarie di odontostomatologia a Lei più vicine.


NOTA BENE:
Questa risposta ha scopo puramente informativo e non ha valore di diagnosi né di prescrizione terapeutica e non deve essere considerata sostitutiva della visita medica.

Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#8] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Il più delle volte le patologie dermatologiche determinano in via secondaria anche e non solo manifestazione orali (come le malattie vescicolo bollose), se lei sospetta oltre le manifestazioni orali che ci ha descritto, anche quelle a livello dermatologico, dovrebbe accusare sintomi ben diversi da quelli che descrive, tuttavia la vista odontoiatrica e/o dermatologica sono indubbiamente necessarie. Cordialità.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#9] dopo  
Utente 362XXX

Gentili Dottori.
grazie per le cortesi risposte.
I sintomi sono quelli che vi ho descritto e che si vedono nel video: bollicine NON DOLOROSE e anche poco fastidiose (dipende dal punto in cui escono comunque) che generalmente mi escono nella parte laterale destra e sinistra ( a volte è capitato anche sulla gengiva). In base alla grandezza durano massimo 4.5 giorni; a volte dopo due giorni già sembrano molto diminuite. La cosa fastidiosa è che a distanza di un mese senza la minima ombra di una bolla, dal nulla ricompaiono; quasi mai più di due per volta contemporaneamente: di solito ad una segue un'altra.
La visita odontoiatrica/dermatologica diventa difficile farla dal momento che non sempre sono presenti. Aggiungo che io sono allergico alla polvere e alla parietaria.
Cordiali saluti.

[#10] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Vorrei sapere se queste bolle si rompono facilmente, cioè poche ore dopo la loro comparsa,
se talvolta si riempiono di sangue,
se ha manifestato lesioni al cuoio capelluto come croste,
se le gengive intorno ai denti sono arrossate e leggermente desquamate in assenza di placca batterica.

Ricordo inoltre che lesioni bollose sono anche caratteristiche di patologie virali infettive come l'Herpes ricorrente orale ( caratteristica la sede labiale ma anche in altre sedi come il palato e la lingua) e l'Herpes Zoster:
Le modalità di presentazione sembrano essere diverse però da quelle da LEi descritte per il suo caso, vi sono infatti segni prodromici 2-3 gg prima della comparsa e quando le bolle si rompono lasciano il posto ad erosioni abbastanza dolorose o comunque fastidiose nella maggior parte dei casi.
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#11] dopo  
Utente 362XXX

Gentile Dott.,
io credo che le bolle non si rompono, quantomeno a volte sono troppo piccole da capire se si rompono o meno; io credo che per così dire maturino da sole e vanno via con tempi diversi: in alcuni punti sono durate anche una settimana. Non ho MAI notato sangue in esse nè vicino. Non ho MAI notato lesioni al cuoio capelluto quali croste, ovviamente a meno che non dovute al grattarmi (mai notato croste che siano uscite senza una ragione). Le gengive intorno ai denti non sono arrossate, tutt'altro direi che sono più sul colore chiaro. Non ho notato desquamazione o secchezza nelle gengive. Non mi sono mai uscite sulla lingua. Quando vanno via credo lascino il posto ad una zona arrossata, forse ad una piccola cicatrice ma non saprei dirlo. Ripeto non sono mai dolorose, al massimo qualcuna è stata un pò fastidiosa quando mangiavo o parlavo.

[#12] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Riguardando il suo video innumerevoli volte, ho notato sulla sua lingua delle papille rosse in rilievo sul dorso e sulla punta, ha mai accusato nausea, a volte febbre, e mal di gola?
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#13] dopo  
Utente 362XXX

Egregio Dottore,
Ho quasi sempre al risveglio bruciore di gola. Mi capita spesso. Febbre e nausea quasi mai ( almeno non di recente)

[#14] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Potrebbe trattarsi verosimilmente di un infezione batterica da streptococco, ripeto potrebbe.... Tuttavia per avvalorare tale ipotesi sarebbe utile un tampone oro-faringeo, faccia vedere al suo curante la sua lingua e gli spieghi del suo continuo bruciore alla gola, probabilmente potrebbe prescriverglielo, ma mi chiedo perchè non sia stato fatto subito. Mi faccia sapere. Cordialità.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#15] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le bolle dovranno essere valutate clinicamente con approfondita anamnesi, pertanto la visita medica è fondamentale:
il mio consiglio è quello di continuare a documentarle fotograficamente e nel contempo di determinarsi con il suo medico di fiducia, dermatologo o patologo orale, meglio se di una clinica universitaria, per sottoporsi a visita non appena le bolle compaiono sulla mucosa orale.
Vi sono inoltre specifici esami sielrologici per verifiare la natura infettiva o immunologica di queste lesioni.
Aggiungo poi che lesioni simili a bolle possono prendere origine dalle ghiandole salivari minori che possono avere sede nelle regioni indicate, dovute a raccolta sottomucosa di piccole quantità di saliva non escreta in cavità orale per rottura o ostruzione del piccolo dotto escretore, il mucocele.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#16] dopo  
Utente 362XXX

molte grazie per le risposte. Ora a dire il vero sono un pó più preoccupato!! Se fosse una infezione d batterica da streptococco emergerebbe facendo il tampone? Seguendo una terapia del caso si riuscirebbe ad eliminare definitivamente questa fastidiosa manifestazione? Puó una infezione batterica durare così a lungo e soprattutto andare e venire?
Al contrario quali sono gli esami sierologici che si potrebbero fare nell'altro caso? Se Le bolle fossero causate dalle ghiandole salivari cosa si dovrebbe fare? Un problema del genere potrebbe presentarsi così all'improvviso dopo non aver accusato nessun sintomo del genere nella mia vita?
Grazie ancora

[#17] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Assolutamente si. Col tampone emergerebbe l'infezione ed attraverso la terapia antibiotica specifica( antibiogramma) per quella specie batterica si potrebbe certamente eliminare definitivamente l'infezione (a patto che sia un infezione batterica). Può andare e venire certamente, dipende dalla carica batterica presente, e dalla capacità di replicazione del batterio. Ribadisco un consulto col suo medico curante, e centri l'attenzione soprattutto sulle papille rosse sulla lingua ed il mal di gola ricorrente. Cordialità.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#18] dopo  
Utente 362XXX

Gentilissimo Dottore,
farò come da lei suggerito e al più presto le dico cosa è emerso dal test.
Grazie ancora per la disponibilità

[#19] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
I mucoceli orali e le bolle damalattir autoimmuni sono di solito silenti e senza segni e e sintomi prodromici, mentre le lesioni bollose come quelle erpetiche presentano sintomi premonitori e sono urenti alla rottura.
Non è solo da questi particolari che si può arrivare ad una diagnosi, è necessaria una valutazione più approfondita che solo in corso di visita medica può essere effettuata: pertanto,ripeto, si affidi ad un centro universitario di patologia orale.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#20] dopo  
Utente 362XXX

gentili dottori, domani vado a fare il tampone . Ultimamente mi é capitata un'altra cosa due o tre volte ma non so se puö esserci qualche collegamento o meno:il giorno dopo un rapporto sessuale ho bruciore nel fare pipí e ho trovato delle piccole perdite bianche sulla mutanda simili a una piccola goccia di pittura bianca per capirci. Può essere collegato?

[#21] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
È impossibile stabilire con certezza, se c'è correlazione con un disturbo ( le bolle orali) di cui non si cinosce nemmeno la causa. Consiglio inizialmente l ' esecuzione del test che le è stato prescritto, successivamente se il disturbo secondario dovesse essere ancora presente potrebbe chiedere consulto ad un medico specialista in urologia. Cordialità.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#22] dopo  
Utente 362XXX

Tampone fatto. Aspetto i risultati.
Ad oggi questa è la situazione della mia bocca: http://www.videosprout.com/video?id=552675a8-6132-43ea-81ce-6ffc58cb3423

[#23] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Mi pare (non con estrema certezza) di aver notato che le lesioni traumatiche a livello posteriore della mucosa in corrispondenza degli ultimi denti, sono in fase di guarigione. Permane la presenza delle papille rosse sulla lingua, come credo anche il problema alla gola. attenda i risultati del tampone e ci faccia sapere. Cordialità.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#24] dopo  
Utente 362XXX

Esito negativo del referto:
http://snag.gy/9HFes.jpg

A questo punto veramente non saprei cosa fare!!

[#25] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gentile utente,
indubbiamente l'esito negativo del tampone rappresenta un buon risultato. Ora è certo di non essere affetto da infezioni batteriche ne micosi. Ora un consulto da un patologo orale potrebbe essere una soluzione per escludere altre possibili cause. Stia tranquillo è una buona notizia. Cordialmente.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#26] dopo  
Utente 362XXX

Gentile dottore,
la situazione pareva migliorare, non mi è comparsa nessuna bolla fino ad ieri (nel lato sinistro della "guancia").
Lei ritiene utile una visita da un patologo orale nonostante l'esclusione di infezioni? o sarebbe meglio ritornare al punto di partenza ed effettuare una visita dentistica'
Grazie e cordiali saluti.

[#27] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Certamente, il patologo orale visitandola potrebbe avere un idea precisa della natura di quelle bolle quindi credo sia lo specialista più adatto al suo caso. Cordialità.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#28] dopo  
Utente 362XXX

Gent. dott.,
oggi insieme ad una bolla mi è uscita anche una pallina fastidiosa.
Sembra essere della mucosa ma non si capisce bene, quando mastico o parlo è fastidiosa. Allego un video:
http://www.videosprout.com/video?id=4424ab19-9a61-4993-92c8-19bf23ecfc00

[#29] dopo  
Utente 362XXX

Gentili dott.,
oggi la situazione è come mai preoccupante.
Allego un video:
http://www.videosprout.com/video?id=c2bee058-470e-44c5-946e-a674a7aec36e

comincio a credere che siano i denti.

[#30] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gentile utente,
Ribadisco l' impossibilità ad eseguire diagnosi on-line e con l ausilio di materiale iconografico e video. Posso sospettare come al primo consulto lesioni continue da morsicazio( i denti del giudizio durante la masticazione vanno a traumatizzare il tessuto mucoso della guancia ). Ricordo che il tampone è risultato negativo, ha eseguito una visita da un patologo orale?
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#31] dopo  
Utente 362XXX

Domani mattina faccio una visita da un dentista ofontostomatologo.. Le so dire cosa be pensa. Grazie

[#32] dopo  
Utente 362XXX

ho effettuato la visita dal patologo orale in un centro con anche dottori specializzati in odontostomatologia.
il patologo mi ha visitato e secondo lui le lesioni sono causate dai denti del giudizio. è quasi sicuramente da escludere quale causa l'afta .
il dottore mi ha arrotondato le cuspidi del dente del giudizio sinistro e ora mi ha prescritto una lastra dentale al fine di rimuoverli.
cosa ne pensa?

[#33] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
16% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Sono assolutamente d'accordo con la diagnosi che il collega le ha formulato, è altamente probabile che l'estrazione dei denti del giudizio sortirà il risultato sperato, mi tenga aggiornato sugli sviluppi futuri. Cordialmente.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#34] dopo  
Utente 362XXX

gentili dottori,
ad oggi la situazione è ancora la stessa. dopo periodi in cui non si manifestavano quasi per niente le bolle, ultimamente, sono tornate.
Non provocano mai dolore.
Qualche consiglio per aiutarmi a cercare di capire di cosa si tratta?
Grazie

[#35] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Ha tolto i denti del giudizio come prescritto dal patologo orale?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)