Utente 266XXX
Gentili dottori, scrivo per mia moglie di 41 anni.
Da circa una decina di giorni si è accorta di un gonfiore duro e dolente solo se soggetto a pressione di dito o lingua.
E' andata dal dentista il quale, a seguito di rx, ha constatato che trattasi di ascesso causato da un dente molare vicino, con un grossa carie, che andrà devitalizzato.
Ha prescritto terapia antibiotica e poi devitalizzazione dente (ancora da fare).
E' passata circa una settimana dall'inizio della terapia ma la consistenza del "durone" non è cambiata. Sembra una specie di gobbetta dalla gengiva al palato (circa 1 cm). Onestamente io comincio ad essere preoccupato che possa essere qualcosa di grave.. come è possibile che un ascesso non passi con antibiotico? (nello specifico ZIMOX). Lei sdrammatizza dicendo che è troppo giovane per tumori alla bocca o cose del genere.. Cosa ne pensate?
Grazie per la preziosa consulenza.
W.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
E' possibilissimo che un ascesso dentale non passi con l'antibiotico: la molecola del farmaco nmon potrà mai raggiungere l'interno della radice del dente, dove c'è la produzione di batteri, ma agire solo fuori della radice, limitatamente quindi.

A volte passano, a olte no.

Proceda con la terapia canalare.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)