Utente 323XXX
Buonasera,

sono reduce dal dentista che mi assiste per un dolore (battito) che mi ha afflitto per l'intera notte, nello specifico riguardava il 6 arcata superiore, tale dente e' stato sottoposto ad una otturazione, che pero' copre gran parte del dente, questo occorreva circa 2 anni fa.
In data 10 Gennaio 2017 e' stata rilevata una carie posta posteriormente, carie facile da sanare, nessun utilizzo della tronculare che pero' non toccava la camera dentaria, se non erro dove e' posto il nervo.
La sera a cavallo tra il 12 e il 13 ho assunto due spidifen a circa 7 ore di distanza senza sortire il minimo effetto, a tal proposito il dentista ventilava la possibilita' di micro batteri infiltrati e volevo chiedervi esistono analisi che possano confutare cio' ad es. il Dentalscan od altre similari?

Pur non essendo un medico spero che l'analisi sia sia chiara.

Un saluto e grazie in anticipo per chiunque vorra' rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
Il dente necessita una medicazione per togliere il dolore e deve poi essere sottoposto a terapia canalare.
Non necessita di indagini 3 D, basta una semplice RX endorale è una visita clinica.
Le cause della infiammazione acuta del nervo sono molteplici, mentre la diagnosi e le cure appaiono chiare:
Il dente va devitalizzato.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 323XXX

Dott. Ponzi,

intanto grazie per il tempestivo reply, convergevo anche io verso la medesima direzione, ma il medico dentista che mi segue, ha optato per mantenere il molare in osservazione, affermando che se il dolore si fosse attenuato esponenzialmente e/o azzerato senza l'ausilio di analgesici, di mantenere nervo e corona. Per questo ho atteso nel fornirle una risposta.

Da quella data ( spanno metricamente 2 settimane) non accuso forme, seppur minime di dolore, magari esplode nel wee-end :-(
successivamente il medico ha rilevato tramite radiologico due sacche d'aria potenzialmente ridotte con uno strumento, di cui non ricordo il nome, ma che si usa in coppia con l'igiene dentale; altra criticità era localizzata da una infiltrazione di piccole dimensioni prossima ad una delle radici (forse 4 se non erro) ma non adiacente.
Tuttavia spero che la cosa non peggiori in giornate particolari come il 24 Dec o similari, come è successo per una carie interdentale tempo fa, ora naturalmente sanata.

Ammetto che ora mi ha messo la pulce nell'orecchio, reputo la sua persona discordante, considera l'analisi errata o al limite sarebbe da contemplare l'ipotesi di chiedere un secondo consulto?

Potrei anche inviarle per strumento Mail l'orto panoramica circoscritta al molare.
Mi faccia sapere, nel fratempo le auguro una buona giornata.