Utente 132XXX
Buongiorno, due giorni fa mi sono sottoposta a un ritrattamento canalare del dente 34-
La decisione è stata presa in quanto il dentista ritiene opportuno " incapsulare " il dente, e prima di procedere ha preferito ri-trattare ( il lavoro di devitalizzazione precedente era stato eseguito anni prima da un altro specialista ) -
L'intervento in sé è stato breve e non ho accusato alcun fastidio, il lavoro è stato completato anche con chiusura definitiva e perno, in seguito la radiografia ne ha confermato il buon esito -
Durante la notte pero' ho iniziato a sentire pulsare il dente, e durante il giorno ho una continua sensazione di forte fastidio che diventa dolore alla masticazione.
Sto' assumendo antinfiammatori da ieri sera, il dentista non ci sarà fino a mercoledì di settimana prossima....sono preoccupata perché non mi è mai capitato di accusare dolore dopo una devitalizzazione ( anche di denti con piu' canali ) .
Puo' essere normale un decorso doloroso dopo una devitalizzazione? se si, per quanti giorni?
Grazie in anticipo, buona giornata a tutti
B

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Buongiorno.
Il quesito è più adatto alla sezione "Odontoiatria e Odontostomatologia"
Provvedo a spostarlo.
Cordiali saluti
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#2] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Il fastidio che avverte può essere legato alla strumentazione o ad una lieve flogosi periapicale,che può verificarsi nei trattamenti
endodontici.
Per la masticazione non è escludibile un precontatto.
Si rivolga al Collega ,anche telefonicamente,per una corretta chiave di lettura,nel frattempo gli antinfiammatori possono essere
d'aiuto.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#3] dopo  
Utente 132XXX

Buonasera Dott De Socio, La ringrazio per il riscontro.
Ho seguito il consiglio e provato a contattare ieri in serata lo studio, senza trovare pero' disponibile lo specialista che mi segue, mi è stato consigliato di controllare il dolore con antinfiammatori e richiamare lunedì mattina -
Nella notte il dolore pero' si è fatto insopportabile e stamani al risveglio mi sono ritrovata con un bell'ascesso -
A questo punto mi sono recata al pronto soccorso odontoiatrico, dove mi hanno vistata e fatto una lastra che ha evidenziato un granuloma laterale al nervo , circa a metà dente -
Il dottore che mi ha visitata dice che il ritrattamento canalare è stato eseguito correttamente ma purtroppo queste sono eventualità possibili. Ora mi è stato prescritto antibiotico, per 6 giorni, il consiglio è stato di tenere monitorata la situazione nei mesi e aspettare a " incapsulare " il dente....in quanto esiste la possibilità che dovrà essere estratto se il granuloma dovesse tornare a farsi sentire...
La mia domanda è: era possibile prevedere/evitare questo? Inoltre... possibile che debba aspettare mesi prima di avere la certezza che il dente non dovrà essere estratto?
La ringrazio anticipatamente
B

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La presenza di una lesione periapicale pone dei dubbi sul ritrattamento.
La presenza di una patologia infettiva richiede comunque o un nuovo approccio endodontico ,anche chirurgico(leggi apicectomia)oppure l'avulsione dentaria(soluzione drastica ma da tener in considerazione....)
Attenda il suo dentista per trovare una soluzione.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La presenza di un ascesso pone dei dubbi sul ritrattamento.
La presenza di un ascesso richiede comunque o un nuovo approccio endodontico oppure l'avulsione ,in quanto sono possibili conplicanze anche
a distanza.
Attenda il suo dentista per trovare una soluzione.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia