Utente 452XXX
Buongiorno chiedo gentilmente un consulto per una situazione diventata ormai insostenibile.

Mai avuto problemi gravi si denti, a fine maggio perdo un otturazione all'ultimo molare arcata inferiore sx , dopo una settimana il dentista rifà l'otturazione , dopo 1 settimana la riperdo nuovam e dopo un'altra settimana me la rimette , passano 20 gg sono in vacanza e accuso forti dolori alla gengiva proprio
Nel dente in cui avevo perso l'otturazione dopo una settimana perdo nuovamente l'otturazione e finalm io male cessa, torno dal dentista il
Quale mi dice che mi
Avrebbe messo una pasta provvisoria e se nel giro di una settimana il male fosse tornato mi avrebbe devitalizzato il dente. Puntualmente il male torna molto forte e iniziamo la devitalizzazione conclusa in due sedute , il dolore non passa non è mai passato (durante l'intervento mi viene riscontrata una pulpite molto grave) , ora mi
Ha dato 8 gg di antibiotico perché nonostante la devitalizzazione andata a buon fine come da controllo radiografico il male diventa insopportabile, ho pregato il dentista di togliermi il dente perché non ne posso più !!chiedo perché farmi soffrire così?ho speranza che l'antibiotico faccia qualcosa?coss mi consigliate per tornare serena?avro qualcosa di grave?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
la devitalizzazione è stata preceduta da cold test per valutare la vitalità del dente?
È stata utilizzata la diga di gomma durante la terapia canalare?
Sono stati sondati tutti i canali?
È stata eseguita la chiusura canalare in un ' unica seduta?
La devitalizzazione "ben eseguita "deve verosimilmente rispondere a tali requisiti.
Se la procedura è stata corretta,potremmo trovarci di fronte ad un "flare up " endodontico,ovvero la estrusione nel periapice di materiale infetto con conseguente reazione infiammatoria.
Una non remota possibilità nonostante terapia antibiotico-antinfiammatoria,potrebbe essere una SDI ( sindrome dente incrinato).
Si chiarisca meglio col suo dentista,oppure,se crede,senta il parere di un Collega esperto endodontista.
Cordialita '
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Grazie molte, a questo punto l'unico si che posso affermare è che sono stati sondati tutti i canali per il resto no per tutto, la chiusura canalare e'stata eseguita in due sedute, oggi andrò da un altro dentista anche se non capisco perché non mi possano
Estrarre il dente , non resisto più