Utente 442XXX
Buongiorno ,
Mi permetto di disturbarVi per un dubbio che ho da qualche giorno. Un mese è mezzo fa ho tolto una carie piccolissima sottogengivale che mi si era formata in allattamento dopo almeno 13 anni che non ne avevo... il mio dentista me l'ha tolta però da quando ha fatto il lavoro il dente è sensibilissimo e , avendo a mio parere scavato un po tantino per la minuscola carie che era, ho deciso di rivolgermi ad un suo collega molto rinomato in zona per avere un secondo parere essendo un incisivo superiore e per la paura che scavasse più a fondo. Questo dentista mi ha detto che sembra esserci un micro foro nell'otturazione e in più ho chiesto anche per una vecchia otturazione che da anni è più scura e che il mio dentista diceva essere così perché è vecchia ... invece mi ha detto che c'e probabilmente una carie! Il problema è che mi ha dato appuntamento fra 1 mese è mezzo! E nel frattempo devo fare degli sciacqui con del fluoro. È possibile che in un mese e mezzo la carie sotto l'otturazione vecchia vada avanti e mi si rovini il dente? E che sotto quella nuova che mi da fastidio si crei una carie se curo l'igene orale come sempre? La vecchia otturazione è più scura da anni ma sembra piccola come sempre e non mi fa male .. può essere che invece sotto sia molto profonda e il dente rovinato definitivamente? Spero tanto di no. ScusaTe se mi sono dilungata più del necessario. Vi ringrazio anticipatamente di cuore per il tempo che dedicatea tutti noi. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Marco Capozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)
MATINO (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gent. Paziente
Le otturazioni dopo alcuni anni possono essere infiltrate in quanto ad es. si possono creare passaggi di saliva attraverso le imperfezioni nelle superfici di contatto tra otturazione e dente.
La carie recidiva è spesso inizialmente asintomatica ed il fenomeno è svelato solo dal cambio di colore del dente e dell'otturazione.
In questi casi è consigliabile un intervento precoce ma un solo mese di rinvio non fa molta differenza.
Se invece una nuova otturazione presenta subito dei difetti è bene sostituirla ed inutile rinviare, anche se un mese, considerato l'attuale periodo festivo, sembra accettabile.
La sensibilità termica dopo l'ottuazione è frequente e di solito tende ad attenuarsi. Se invece la carie era profonda ed il dentista è sceso in profondità, non mi sembra da biasimare perchè si deve arrivare a dentina sana.
Cordiali saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com
mailto: dentista.salento@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo Dottore,
La carie sottogengivale era piccolissima tanto che anche il mio dentista ha detto che non sa come ho fatto a vederla... cmq se fosse che ha sbagliato qualcosa basta risolverlo, non mi permetterei mai di giudicarlo perché non sono nessuno per poterlo fare e lui è una bravissima persona, ha un po meno esperienza rispetto all'altro dentista al quale mi sono rivolta. Mi è sembrato solo che avesse scavato più di quanto mi aspettassi ma sono facilmente impressionabile riguardo ai denti ! .. comunque Lei dice che un mese e mezzo non cambia niente ne per una ne per l'altra? Mi preoccupa di più quella vecchia che è anni che è così scura e mi ha sempre detto che non era niente. Temo che adesso sia profonda anche se non sembra e che non si possa più recuperare. Comunque La ringrazio veramente tanto per avermi risposto ed anche così velocemente. Grazie davvero ! Cordiali saluti