Utente 967XXX
Salve Dottore cercherò di esporre al meglio il mio problema provando ad essere più chiaro e schematico possibile. Inoltre aggiungo che non cerco risposte esatte o consulti virtuali gratuiti.

Premesso che sono un soggetto che fino a poco fa curava poco la propria igiene orale, un pò per pigrizia ed in parte perché ho una vera e propria fobia del dentista causata da alcuni traumi vissuti in età adolescenziale.
Per tutto quanto premesso e considerato che da alcuni mesi ho avuto 2 episodi di dolore acuto a 2 molari, ovvero pulpite ad un molare superiore sx ed un accesso ad un molare superiore dx (precedentemente già curato ed incapsulato), e che avevo già da togliere la radice di un molare inferiore dx e di un molare inferiore sx. Per i 2 molari dolenti, alcuni mesi fa, mi sono rivolto ad un odontoiatria che ha provveduto a devitalizzare i 2 molari dolenti ed a continuare le cure previste. Il problema è che da quando mi sono rivolto a questo odontoiatria, per la cura del secondo molare (superiore dx) mi é capitato più volte di avvertire dolore, durante la masticazione (ai 2 denti che sto curando) e spazzolamento, (a tutti e 4 i denti su indicati) alle radici che ho da togliere ed all'altezza della gengive dei denti che sto curando. Da questa mattina avverto dolore, al contatto o pressione, anche ad una ghiandola che si trova poco sotto la mascella a sx. Ora la mia domanda é: questi dolori alle radici, che fino ad ora non erano dolenti, ed ai denti che mi ha devitalizzato, potrebbe essere provocato da infiammazioni dovute a qualche disattenzione del medico o alla presunta scarsa igiene dello studio medico?
Faccio presente che in passato i fastidi avvertiti ai denti sono calmati assumendo tachipirina ed utilizzando colluttorio antinfiammatorio.

Con la speranza di essere stato chiaro, e cogliendo l'occasione di ringraziarvi in anticipo, porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici, non dubiti sull'igiene o sulle disattenzioni. Lei deve comprendere che è partito da una situazione importante, che le cure non sono terminate, per cui è probabile che al momento incontri ancora qualche fastidio. Chieda sempre al suo odontoiatra spiegazioni sulla sintomatologia e attenda il termine delle delle cure.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/