Utente 219XXX
Buongiorno Gentili Specialisti
so che la sezione più opportuna sarebbe ORL, ma ora sono qua. In poche parole, mi è successo che circa 1 ora fa, neanche a metà pranzo, mi sono dato un morso sulla punta della lingua, proprio davanti, un pò di lato. E' stato uno dei due grandi incisivi superiori, e cosa mi ha fatto? ha pressato sulla lingua, fortuna come integrità il lembino di lingua non si è staccata, è come rimasto un pò il segno, si vede come ci sia un taglio però non riesco a valutare la profondità, penso non sia molto profonda. Intorno c'è un pò di arrossamento e come se tutta la zona fosse un pò come un sorta di bugno, però sanguinamento si può dire che non c'è stato, appena appena pochi secondi all'inizio.Ho avvertito però una netta sensazione come di parestesia, di formicolio, abbastanza intensa ll'inizio ora ormai è trascorsa 1 ora la sensazione è decisamente più lieve però ancora c'è, un pò come quando fate l'anestesia per i denti, quando è alla fine le ultime percezioni, più o meno così (mi pare).
Cosa ci ho fatto? ho sciacquato con del colluttorio, e poi ho avvolto un cubetto di ghiaccio in un fazzoletto e l'ho premuto contro la ferita, però questo non subito ma dopo mangiato, per si e no 2 minuti. Non mi era mai successo, quindi il fatto mi ha colto un pò impreparato.
Probabilmente (spero), questa parestesia sarà temporanea, questa percezione alterata, e poi mi domandavo se in questi casi, in genere la ferita col tempo viene rimarginata e se insomma, la lingua ritorna grosso modo nel suo aspetto normale.
Saluti cordiali e grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente la sezione è corretta, quello che ci racconta non è un episodio raro, nella maggior parte dei casi il tessuto linguale si rimargina spontaneamente senza lasciare grandi difetti, chiaramente dipende dal grado di amputazione. Ora non le resta che attendere rispettando alla lettera alcune norme di prevenzione delle patologie orali dei tessuti molli, fino a completa guarigione che deve avvenire nei 15 giorni circa, non deve fumare o assumere alcolici e utilizzare collutori senza alcol. Qualora superati i 15 giorni non ci fosse una guarigione completa è bene sottoporsi a visita odontoiatrica.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 219XXX

Grazie dottor Ruffoni, anche per la velocità di risposta (per altre specialità, quando va bene, si devono attendere diverse intere fasi di luna...); pensa un pò, ero convinto di aver sbagliato Specialità, poichè sapevo che la lingua era di competenza Otorino. Meglio così. Dunque devo dire che a distanza di circa 6 ore 1/2 dall'episodio, ora in cui leggo la Sua (che però Lei gentilmente ha scritto dopo ca 1/2 ora dalla mia), quella sensazione di "formicolii" è praticamente quasi sparita, solo se tocco la lingua contro denti o palato, allora avverto una sensazione un pò "diversa". Certo guardando nello specchio, il segno dell'incisivo un pò si vede, con un alone di color un pò più rossiccio, un pò si.
Mi atterrò a quanto mi riferisce, ah tra l'altro io non fumo nè bevo superalcolici, neppure vino a casa, giusto 1/4 di vino rosso mediamente ogni due sabati quando esco in amicizia per pizza o cena. E la prossima uscita cadrà sabato prossimo tra 3 sere, spero che non mi debba essere negato 1 quartino di sangiovese, poi se proprio dovrò astenermi, che mi si dica e mi atterrò.
Quindi dovrò monitorare prossimi 15 gg, Ok.
La ringrazio dottore, buona serata

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
I suoi ringraziamenti sono graditi, vedo che tutto sta procedendo per il meglio, domani la sintomatologia migliorerà; un buon bicchiere occasionale purtroppo non lo posso negare, ma non oltre. Stia tranquillo che tutto si risolverà.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno dottor Ruffoni
si confermo oggi un pò meglio di ieri a livello di percezioni anomale, ancora non OK al 100% però spero - sembra - la via sia quella...
Bene che non mi si neghi il "quartino" occasionale, anche se quel Suo "purtroppo" un pò mi ha fatto riflettere!
La saluto cordialmente e grazie

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Ottimo, vedrà che presto dimenticherà tutto. Alcuni tumori dei tessuti molli del cavo orale iniziano da un trauma, che poi viene condito con alcool, che scioglie la nicotina favorendone l'assorbimento nei tessuti. Spero che questo possa farle comprendere il perché della mia risposta. Chiaramente nel suo caso non è quel bicchiere che fa traboccare il vaso. Buon sabato sera .
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 219XXX

Oh caspita dott. Ruffoni, che spiegazione...non la sapevo proprio di questa possibile genesi tumorale, in "sinergia" con fumo e alcool.
Allora visto che come abitudine prima della cena ne verso sempre ad un'amico e facciamo un cin cin, questa volta vedrò di essere più abbondante con l'amico, tanto lui beve solo acqua e quel pò di vino che gli verso io...
Grazie, buona serata