Utente 425XXX
Buonasera,
Non è il primo consulto che scrivo qui ma non so che pesci pigliare.
L'anno scorso ho "curato" una fistola gengivale e a distanza di 10 mesi è tornata.
Sto rifacendo la medicazione da capo perché il mio ex dentista non si è preoccupato di cambiarla in 10 mesi.
A luglio, appena fatta la medicazione ho fatto una pericoronite, ad agosto un altra.
(trovate l'epopea nei miei consulti precedenti)
Più avuto problemi fino a due settimane fa.

Ritorna il fastidio alla fistola.
Ascessino.
Antibiotico.
Male impegnativo.
Altro dentista che mi rifà la medicazione con lavaggio dei canali (giovedì) con panoramica fatta in studio dove non vede nessun problema oltre quello al molare sinistro.

Da qui il disastro.
3 giorni di male al molare con la medicazione alla pressione calmato da oki e ancora ora (lunedì) ho fastidio (come se avessi la guancia addormentata) .
Dolore anche al dente sotto quello "fistolato" (tipo a fitte) .
Mezzo mal d'orecchio con possibile (già lo so, stessi sintomi dell'anno scorso: fastidio mandibolare, senso di bocca storta,... ) ritorno della pericoronite.
Possibile che venga sotto antibiotico?
Perché quando medico il dente con fistola si scombina tutto?

Cioé, chiamerò il dentista il prima possibile ma non capisco più nulla.
Vi chiedo un parere.
Per favore.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, la RX panoramica non è indicata per valutare le forme endoparodontali. Lei non è affetto da patologie rare, forse basta un semplicissimo odontoiatra monoprofessionale di periferia senza ortopantomografo che non vanta la visita gratuita. Dire che un odontoiatra abbia fatto cure incongrue che andavano sostituite senza il suo parere e soprattutto senza avvertirlo non aiuta ad avere le migliori cure. Le consiglio di non cercare di capire il perché di certe manifestazioni, lei non ha cultura professionale in materia per poter capire tutte queste forme, quindi si affidi alle buone mani di un Odontoiatra e stia alle sue indicazioni con puntualità fino al termine delle cure.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 425XXX

Guardi,
Il cambio dentista è stato veicolato dal fatto che il professionista che mi segue lavora lun e gio, e il mal di denti con ascesso é tornato il lun sera quindi non potevo/volevo aspettare 4 giorni per farmi vedere.
Il secondo è uno dei più stimati della cittadina da parte alla mia con prezzi elevati appunto perché volevo andare sul sicuro.
E, dopo visita mi dice che il grosso dei miei problemi é dovuto a malocclusione che con bruxismo scatena problemi di diverso genere.
Non capisco però le varie sensazioni e dolori che mi attanagliano.
Quindi chiedo a un gruppo di professionisti su questo sito che magari possono dare un ipotesi o un idea.
Il 9 tornerò dal mio ex dentista per proseguire con il suo lavoro.
Non è mancanza di fiducia ma il nuovo ha detto che tenere una medicazione ai canali 6 mesi é da folli.
Poi boh.
Come lei dice bene io non ne so nulla ma pareri contrastanti non aiutano la mia ignoranza.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Bene, le consiglio quando ritorna dal suo odontoiatra di raccontare tutto, dal perchè non è ritornato da lui e tutto ciò che ha raccontato l'altro odontoiatra ( del folle e tutto quanto), poi gli fornisce il numero di telefono dell' odontoiatra stimato e chieda un consulto telefonico tra colleghi, in modo di essere chiari, univoci e semplici sulle cure da farsi. Lei potrebbe non aver interpretato bene, riportare racconti con difficoltà di linguaggio medico ecc.; si parlano tra di loro e non c'è nessun dubbio, la semplicità a volte da i migliori risultati, soprattutto quando parliamo della sua salute.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 425XXX

Buonasera,
Sono a scriverle a distanza di due mesi per dare un senso.
Del professionista che mi segue ora mi fido.
Ho curato per la N volta il dente con cura canalare e medicazione cambiata ogni 10 giorni.
Giovedi il dentista ha chiuso il dente dato che con un endorale ha visto che l'infezione sta rientrando.
Oggi ha ricominciato a dare fastidio fino a lato del naso e, guardando con la torcia vedo come la gengiva che ha un buchino di un millimetro che si dilata se muovo il labbro.
Sta guarendo la fistola e si sta rinarginando? Per quello che sento fastidio? La sensazione é come se qualcosa mi premesse tra il dente e il lato del naso.
È la fistola che non é mai andata via? Eppure il dentista ha detto che andava tutto bene.
Ed é uno bravo. Ma si sa.i problemi arrivano al weekend.

Allegherei foto ma qui non si può.

Idee? E scusate per le tante domande.