Utente 511XXX
Buona sera tutto è cominciato con un forte raffreddore bronchite. Premetto che soffro di sinusite. Dopo pochi giorni dal raffreddore che persiste anche se di minore intensità ho iniziato ad avere un po' che è aumentato fino a diventare insopportabile alla masticazione sul premolare inferiore sinistro. Eseguita una prima rx il dentista mi dice che non vede niente se non una carie sotto la capsula del molare vicino al premolare in questione. Comincio a prendere augmentin 2 volte al di ma il dolore dalla masticazione passa a essere costante. Mi rivolgo al medico curante che fa anche il dentista e mi consiglia una panoramica. La eseguo e lui mi dice che sembra esserci un granuloma tra il premolare in questione e il canino che tra l'altro non è devitalizzato. Dice che bisogna ritrattare il premolare che a suo dire è ststr fatto male ed eventualmente devitaliZZARE anche il canino. Non convinto torno dal mio dentista che mi dice che non c'è nessun granuloma e che quello che vede il suo collega è il canale mesiale, o una cosa del genere. Vinto dal dolore lo invito ad estrarmi il premolare e lui acconsente anche se mi dice che non è sicuro che ciò sarà risolutivo. Ora a 4 giorni dall'estrazione continuo ad avere un dolore atroce al punto dell'estrazione, alla mandibola sinistra e anche alla mascella sinistra che è al momento priva di denti ma il dolore si irradia alle gengive, come un bruciore. Continuo a prendere augmentin da 6 giorni ma il dolore non e cambiato. Sono esausto e disperato. Tra l'altro sono cardiopatico e non posso continuare ad assumere aulin 3,4 volte al giorno.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente quando due medici hanno pareri differenti devono essere messi in comunicazione tra di loro, in modo che attraverso chiare spiegazioni mediche, si possa ottenere le migliori cure. Ora a già perso un dente forse inutilmente, non faccia altri errori, controlli se chi aveva operato su di lei è iscritto all'ordine dei medici, poi anche prima della rimozione suture, lo dovrebbe contattare facendo presente la sua sintomatologia, lui conoscendo la sua anamnesi, saprà prescriverle le corrette cure che rispettano la sua patologia cardiologica.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 511XXX

Buongiorno e grazie x la risposta gentile Dottore. Volevo solo aggiungere che il dentista mi ha consigliato di recarmi da un neurologo x le mie continue infiammazioni dovute a suo dire al trigemino e mi ha cambiato l'antibiotico. Da augmentin a zimox più flagil ogni 8 ore x 10 giorni. Vorrei, se possibile, un parere.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Controlli se chi ha prescritto i farmaci è iscritto all'ordine dei medici, se lo trova iscritto segua la cura. Si faccia rilasciare dall' odontoiatra una lettera di presentazione da portare al neurologo, chiedendo consiglio su quale collega neurologo deve rivolgersi per il suo caso.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 511XXX

Scusi Dottore, non voglio mancarLe di rispetto ma lei continua a dirmi di controllare se il dentista è iscritto all'ordine dei medici. Perché invece non mi dice chiaramente se e dove è in disaccordo con lui. X quanto riguarda l'estrazione sono io che ho insistito sperando in una regressione del dolore. Per l'antibiotico anche io sono rimasto un po' allibito visto che zimox e augmentin sono molto simili. Comunque su questo dentista ci sono voci discordanti. Chi dice che è bravo, chi dice che è uno scarparo. All'ingresso dello studio è appesa la sua Laurea, altro non saprei. Prima faceva l'odontotecnico, poi si è laureato e fa il dentista. Questo è quello che so. Mi scusi x lo sfogo

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Di lauree ne esistono tante, ma l'ordine dei medici seleziona quelle corrette, la visione degli iscritti è semplice e gratuita. A distanza con una sola versione dell'utente è semplice essere in disaccordo con l'operato di un collega, soprattutto quando manca il parere del collega. I suoi dubbi sull'antibiotico potrebbero anche essere i miei, ma senza il parere del collega non posso affermare con certezza che possano essere scorretti. Per questo che la invito ai controlli ed avere sempre tutto scritto, dal neurologo è ben differente presentarsi con una lettera del collega, anziché il solo racconto del paziente. Purtroppo i portali internet seri di medicina, nel rispetto degli utenti e dei colleghi l'informazione deve essere in questo modo. Anche tra utenti troviamo persone, che inventano domande in malafede, che tendono a screditare la nostra categoria, per cui le risposte difficilmente possono essere contrastanti in modo chiaro e diretto.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 511XXX

Ho controllato e il dottore risulta iscritto regolarmente. Ordine dei medici di Torino. Purtroppo per me le mie domande erano solo dettate dalla disperazione di non riuscire a risolvere questo mio problema che mi sta facendo impazzire. Sono 8-9 giorni che ho dolore e invece di diminuire è sempre lo stesso. Riesco solo a calmarlo ( parzialmente) con l'aulin. Anche ora sento una pulsazione ai linfonodi sotto lA mandibola dove ho subito l'estrazione.Seguirò il suo consiglio anche se dubito che il dentista mi faccia una lettera di accompagnamento. Per la verità mi ha dato il nome di un neurologo della zona che conosco di nome perché a lui si.è rivolto mio padre x problemi legati alla sua patologia. (Parkinson). La ringrazio tanto x avermi dedicato il suo prezioso tempo e le auguro una buona serata.

[#7] dopo  
Utente 511XXX

E mi creda, io ho massima,stima di tutti i medici. Capisco però il suo ragionamento. Grazie ancora

[#8] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Bene, come diceva Sant'Agostino la pazienza è una virtù di Dio, in questo caso lei la deve saper utilizzare. Mi faccia sapere la versione del radiologo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/