Utente 523XXX
Buongiorno. La farò più breve possibile. Da un anno combatto con il premolare superiore sinistro. Accanitamente curato più volte causa continuo pulsare ed indolenzimento dello stesso. Dopo devitalizzazione è andato in pulpite, di nuovo aperto e riaperto, ma il fastidio non è cessato. Avendo il dentista precedente rinunciato, mi sono recata da uno nuovo che ha nuovamente aperto e devitalizzato ( non so a quota quanto, avrò mille canali evidentemente), ma continuo ad avere il solito fastidio. La domanda è; avendo entrambi i dottori rx ortopanoramiche ecc ecc, da cui si dovrebbe evincere la devitalizzazione del dente ( quindi già mi chiedo come mai il secondo abbia dovuto farne un’altra ) ma oltre questo, se ci fossero patologie a carico pulpare o microfratture, non dovrebbero averlo visto? Ammesso che io mi rechi da un terzo, magari specializzato in endodonzia, non sarebbero gli stessi esami ed rx che servono a valutare questo? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, la RX panoramica, non è il massimo per la valutazione endodontica, meglio una semplice RX endorale. Un terzo Odontoiatra che le propone la visita gratuita con OPT è consentito n probabilità da evitare, forse un semplice monoprofessionale con capelli bianchi le può risolvere il problema.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 523XXX

Ho entrambe le rx, ed entrambi i medici sono monoprofessionali con capelli bianchi . Grazie della risposta

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
A questo punto, lei è caso molto particolare, si faccia rilasciare una lettera di presentazione per un collega Odontoiatra che si occupa di endodonzia con disponibilità di microscopio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 523XXX

Si, anche perché non dovrei rifare nessun rx, la mia domanda era sulla visibilità e certezza, tramite le stesse, di una corretta devitalizzazione, in quanto io francamente ho il dubbio sulla non corretta effettuazione della stessa, ma vorrei ancora rimanere in buona fede nonostante le incongruenze, ed anche se da queste si possono evidenziare eventuali microfratture o problemi parodontali di altra natura ( e lei mi dice che con l’endorale si dovrebbe vedere, quindi è già una parziale risposta) Francamente non voglio credere che due dentisti differenti possano seriamente tralasciare qualcosa, nonostante non mi capacito di quante devitalizzazioni una persona debba fare sul medesimo dente. Attualmente comincio ad accusare gli stessi sintomi pre pulpite sullo stesso dente. Personalmente mi informo prima di rivolgermi ad un professionista e non rincorro prezzi stracciati, per quanto possa comprendere chi purtroppo non ha alternative, proprio per questo sono molto frustrata da questo dolore intermittente che ormai dura da più di un anno. La ringrazio per l’attenzione.