Utente 183XXX
Buongiorno,

in seguito ad un esame del sangue a febbraio 2010 con PSA=4,5 ng/ml mio papà (63 anni, il PSA ad agosto 2008 era 3,9) è stato operato il 20 maggio 2010 di prostatectomia radicale.
Il risultato è stato Indice di gleason 8 (4+4), avanzamento malattia pT3a pN0 R1 quindi estensione extraprostatica, margini di resezione positivi, linfonodi esenti da metastasi. Dopo l'operazione fino ad oggi abbiamo solo monitorato l'andamento del psa post-operatorio.
Dopo 3 mesi PSA= 0,06 ng/ml (31 ago 2010); dopo 6 mesi (20 nov 2010) PSA =0,24 ng/ml.
Abbiamo prenotato PET con Colina per il 15 dicembre ed in seguito RadioTerapia "di salvataggio".
Stiamo facendo i passi giusti?
Consiglia anche la terapia ormonale?
Ringraziandovi in anticipo porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
sicuramente la pet con colina può essere utile nella scelta terapeutica; confermerei la rt in quanto R1 (cioè minimo residuo in sede operatoria) se pet negativa.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente 183XXX

Grazie mille per la celere risposta, la terremo aggiornata sugli sviluppi.