Utente 255XXX
salve a mio padre e' stato diagnosticato orami un anno fa un tumore non operabile al polmone dall'ultimo refertodel 21/05/12 risulta:
esame eseguito prima e dopo somministrazione di mtc per via endovenosa e confrontato con prec del 28/02.l'esame al torace mostra aumento volumetrico della lesione espansiva solida parailare sx che presenta dimensioni di cm 4*4.5 con estensione longitudinale di cm 7,contrae stretti rapporti con le principali diramazioni del bronco sx ed al quale si associa atelettasia del lobo superiore omolaterale.
Comparsa di multiple lesioni nodulari parenchimali delle dimensioni che vanno da pochi millimetri sino a cm 1.5,disseminatead entrambi ipolmoni,riferibili a lesioni secondarie.sostanzialmente invarioato il versamento pleurico sx.
linfonodi prevascolari e paratracheali del diametro mass di cm 1.8.
in addome, aumento volumetrico della lesione secondaria al VI segmento epatico,attualmente del diametro mass di cm 9.5 con presenza di multipli noduli satelliti limitrofi.comparsa di ulteriori lesioni secondarie bilobari epatiche,le maggiori del diametro di cm 2.3 al V segmento e cm 1.2 all'VIII.
comparsa di lesione ipodensa del diametro di cm 3.5 al rene dx.
invariati la formazione ipodensa.cistica del corpo pancreatico ed il noduo surrenalico dx.
invariati i restanti reperti.
l'esame tc del collo mostra multiple linfoadenomegalie laterocervicali bilateralmente del diametro mass di cm 1,5,alcune con centro ipodenso,verosimilmente colliquate,compatibili con ripetizione linfonodali;analoghe formazioni linfonodali sono presenti in regione sovraclaveare dx del diametro mass di mm12 circa.
non evidenti grossolane alterazioni densimetriche focali in laringe.
capendo la gravita' della situazione vi prego di chiarirmi quanti mesi di sopravvivenza abbiamo nel ns futuro
grazie per la disponibilita'

[#1] dopo  
Dr. Bruno Pasquotti

24% attività
0% attualità
8% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
E' sempre difficile stabilire in termini di tempo la prognosi di un paziente. Mancano dei dati fondamentali da quanto lei esposto. L'età del paziente, le condizioni generali quali sono? Altre patologie presenti? Il tipo istologico del tumore, ha già fatto della chemioterapia?
Dr. Bruno Pasquotti

[#2] dopo  
Utente 255XXX

salve grazie mille per la risposta ecco i dati mancanti
anno di nascita 1940
al 31/05 abbiamo questo documento
adenoma polmonare non a piccolo cellule diagnosticato a maggio 2010 stadio iiib chemio 6 cicli CDDP+GCT da luglio a dicembre2010.a febbraio 2011 ricoverato per embolia polmonare radioterapia dal 17/02 al 14/04 per un tot 6600cGy.a luglio condizioni discrete.tac torace il 14/07/11 comparsa lesione secondaria epatica in sede sottoglisoniana.iniziato il 1/8/11 tratt chemioterapico docetaxel ogni 3 settimane.gennaio 2012 dopo 6 cicli alla tac progressione della malattia.18/1/12 terapia con erlotinib (tarceva).al 18/5/12 tac progressione malattia a livello polmonare(noduli multipli) linfonodale(localizzazioni multiple al collo ed al mediastino) ed epatico (noduli multipli bilobari)
sospende tarceva inizia cicli con alimta.
le condizioni generali sono abbassamento di voce con corda vocale quasi bloccata altrimenti non altri sintomi.
grazie

[#3] dopo  
Dr. Bruno Pasquotti

24% attività
0% attualità
8% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Si tratta di un adenocarcinoma ormai allo Stadio IV (purtroppo il più grave). Va valutata l'efficacia di Alimta. Resto generico per quanto concerne la prognosi per quello che le ho detto nella mia precedente.
Dr. Bruno Pasquotti

[#4] dopo  
Utente 255XXX

GRAZIE MILLE PER LA DISPONIBILITA' SIAMO CONSAPEVOLI CHE IL IV STADIO E' IL PIU' GRAVE PER QUESTA MALATTIA, ABBIAMO SOLO LA SPERANZA DI POTER ALMENO ARRIVARE A SETTEMBRE PER FESTEGGIARE IL SUO COMPLEANNO
BUONA GIORNATA