Utente 282XXX
Salve a tutti , ho 35 anni e sono il classico soggetto che presenta un numero spropositato di nei su tutto il corpo.
Purtroppo per mia negligenza ho sottovalutato un neo sulla zona dorsale che nel giro di tre mesi è diventato un melanoma abbastanza grosso , che mi hanno esportato contemporaneamente al linfonodo sentinella nella zona ascellare dx.
Dopo aver atteso l'esame istologico le cose mi sono crollate addosso , infatti vi riporto la diagnosi:
- Linfonodo del diametro 2 cm

- Micrometastasi finfonoidale di melanoma
- Melanoma cutaneo a diffusione superficiale in fase di crescita verticale
- Livello di Clark IV
- Spessore di Breslow 9 mm
- Numero di mitosi per mmq >6
- Infiltrato linfocitario intratumorale : assente
- Invasione vascolare : assente
- Ulcerazione : presente
- residui nevici : presenti
- Presenza in prossimità di un apice di 4 piccoli nevi composti con displasia melanocitaria lentigginosa giunzionale.

Il dermatologo che mi ha effettuato l'intervento mi ha dato subito la brutta notizia , dell'asportazione totale dei linfonodi ascellari.

Ho effettuato una TAC totale e successivamente una PET , che hanno dato esito negativo non rilevando nulla.

A questo punto mi sono rivolto da un oncologo che mi ha confermato la necessità di effettuare l'intervento di linfoadenectomia totale.

Le mie domande sono queste:

1) Anche essendoci esito negativo su entrambi gli esami effettuati è necessario comunque procedere con l'intervento?

2) Che conseguenze avrei e i tempi di recupero dopo l'intervento , data la mia età.

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte e mi scuso per il dilungarmi.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
i tempi di recupero sono individuali e alla Sua età, pur con tutte le precauzioni rapidi.

L'intervento è indispensabile perchè potrebbero essere interessati altri linfonodi oltre a quello sede della micrometastasi

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/micrometastasi_e_dissezioni.htm

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 282XXX

Grazie della risposta e dei link, il dubbio che mi assilla in questo momento è questo:

- Quali limiti avrò nello svolgimento della mia vita futura?
- Essendo un appassionato di apnea (non professionista), di pratiche inerenti il mare (pesca sportiva) e di corsa , quali di qeuste pratiche potrò svolgere nel mio futuro?
- E' vero che non potrò effettuare degli sforzi??? ( Lavoro? )

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.