Utente 426XXX
Buongiorno.
Mi chiamo Cavola Francesco.
A mia moglie è stata diagnosticata una micosi fungoide di stadio basso. Con il sole è migliorata, sembra in remissione, ma ancora siamo sotto controllo.
In precedenza avevamo avviato un percorso di FIVET che ora abbiamo messo in pausa.
Volevo sapere se è pericolosa una gravidanza in questo caso, in gravidanza si abbassano le difese immunitarie con rischio di ripresa della micosi? Oppure il contrario e le difese si alzano?
Grazie mille in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
La micosi fungoide è un linfoma cutaneo a cellule T, la cui classificazione WHO-EORTC (linfomi primitivi cutanei ) mi fa pensare nel suo caso adun livello 1A. Questo viene certamente affrontato con terapie a livello cutaneo e fototerapia, ma comunque merita una grande attenzione . Si tratta sempre di una neoplasia, che potrebbe meritare cure più aggressive,nel tempo a venire.
Per la questione ne gravidanza preferirei sentire il parere dell'oncologo, anche perché questo è per me un caso particolare , avendo sempre visto questa patologia in ultracinquantenni , e quindi il problema gravidanza non è mai stato affrontato. La sposto di specialità.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)