Utente 444XXX
Salve Dottori.
Faccio una premessa
Sono un ragazzo di 14 anni e sono molto ipocondriaco da 4 anni a questa parte, nella mia vita sono arrivato a pensare di avere le piu assurde malattie da stupidagini. Partii con un ipotetico tumore al cervello che credevo di avere davvero per via di piccoli mal di testa che avevo( la causa era la mia cervicale, problemi di postura) per poi passare a tumori del colon retto per un innocuo sanguinamento di una ragade ( sono stato con l'ansia 6 mesi...)
E cosí via...
Finché il mio "inferno" non é arrivato.
Una settimana fa, per via di quello che io credo sia un piccolo linfonodo nella parte sinistra del collo poco piú sotto la mandibola. Premetto che ho seri problemi alle gengive per via di una forte gengivite curata con antibiotici.
Un giorno sento parlare di linfonodi e cosa sono, inizio a tastarmi il collo ma niente, finché, domenica 26 marzo , toccando il collo nella parte superiore sento questa specie di pallina grande come una lenticchia se non meno, vado nel panico e cercando su internet ( sono anche cybercondriaco) leggo di cose brutte. Il fatto é che questo ipotetico linfonodo é piccolo e indolore sembra mobile, ma non so se é duro o meno, é piccolo, molto piccolo e non sembra voglia ingrossarsi piu di cosí ( anzi alcune volte lo sento meno gonfio per poi sentirlo uguale a prima nuovamente) premetto che fisicamente sto bene non ho sintomi particolari, solo questa gengivite e alcune carie ai denti a cui si é aggiunto un altro dolore di gengiva ( come sempre mi succede) però la mia ansia e ipocondria mi sta divorando e mi rovina molto le giornate, ci penso anche a scuola, 24 ore su 24 , la mattina tocco il "linfonodo" ( non so se lo é o meno) sempre uguale, forse a volte meno gonfio. Ora la mia paura va tutta sui linfomi e cose del genere anche se non presento altri sintomi.
Ho solo 14 anni, che dovrei pensare? Aiuto non so che fare

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non deve pensare...
DEVE

1) Coinvolgere il curante che la tranquillizzerà senz'altro da quanto descrive

2) DEVE IMMEDIATAMENTE STACCARE DALLA RICERCA DI INFORMAZIONI SULLA RETE

3) Ora però in attesa degli approfondimenti con il curante non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113
https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni
https://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/501083/Preoccupazione#2295319
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 444XXX

Grazie mille dottore. In tutti questi giorni il linfonodo si é sgonfitato quindi la mia era una preoccupazione inutile ma grazie comunque della risposta :)