Utente 111XXX
Approfitto di questo favoloso servizio che ci offrite per fare una domanda,
mio papà 67 anni, fra un mese dovrà essere operato per PROSTATECTOMIA RADICALE RETROPUBICA (a carico del lobo sx G.S.6 3+3)PSA 0.21. Durante i controlli pre-intervento volevo rappresentare una diagnosi:
da ecografia addome completo è emerso: Fegato di dimensioni lievemente aumentate, ed ecostruttura finemente iperecogena da steatosi. al VII segmento epatico si apprezza formazione iperecogena ovalare del diametro di 35 mm circa, compatibile in prima ipotesi con angioma. Pancreas non valutabile. Nei limiti milza e reni. non liquidi in addome. vescica poco distesa.

Scusa la domanda schetta. Ma mio papa cos'a? Può essere collegata all'adenocarcinoma psostatico che ha?

grazie
distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquillo.
L'angioma epatico è il tumore benigno più comune del fegato.
Può essere presente addirittura dalla nascita e non avere avuto mai occasione di essere rilevato.
La grande diffusione della ecografia addominale ne ha portato alla scoperta sempre più frequente e OCCASIONALE durante le indagini eseguite per altri motivi.

Generalmente non necessita neanche di controlli ripetuti perchè la diagnosi è facile. Nella pratica clinica ad esempio è un riscontro frequente nelle pazienti affette da tumore della mammella che eseguono l'ecografia dell'addome superiore per altre ragioni ( per completare lo staging postoperatorio).
L'Angioma non degenera in neoplasia maligna e quelli di piccole dimensioni sono del tutto asintomatici .
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 111XXX

la ringrazio di cuore per la risposta.

stare lontani dai genitori, soli, e con le problematiche di salute che insorgono è veramente dura.

queste poche parole da lei scritte non le dico come mi hanno rincuorato.

grazie

distinti saluti