Utente
Salve e grazie ai medici che risponderanno. Sono caduto dalle scale due giorni fa rompendomi la falange intermedia dell'indice mano sinistra. Frattura composta. Ora porto la stecca secondo indicazione ortopedica per 20gg. Tuttavia il medico di pronto soccorso e il mio dottore di base nell'esame del dito mi han segnalato un punto interrogativo su una eventuale rottura della capsula articolare del dito e parzialmente anche del tendine estensore dato non estendo e non piego il dito. La botta poi è avvenuta all'altezza del punto di collegamento tra la prima falange e la seconda, dove il dito si piega in parole povere. Ma mi sono state fatte solo rx, 3 rx. Io sapevo che l RX non mostra lesioni ai tendini e alle articolazioni ma solo alle ossa. Per tanto vi chiedo è opportuno passati i 20 gg di stecca fare l rx di controllo prescritta dal medico di base o una risonanza magnetica? E una frattura composta alla falange intermedia della mano può causare anche danni all'articolazione o ai tendini?

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

tutto è possibile, ma difficilmente coesiste una lesione dei tendini.

Non appena si sarà formato un accettabile callo osseo (che viene molto stimolato e accelerato se usa i campi magnetici pulsati a domicilio), lo specialista farà le valutazioni funzionali per capire se esistono lesioni associate.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua spiegazione, le chiedo solo due ulteriori specifiche se ha la gentilezza di rispondermi.
Può cambiare la situazione di guarigione il fatto di tenere la stecca per 21 giorni invece che 25?L'ortopedico mi ha dato appuntamento per toglierla dopo 21 giorni ma il mio dottore mi ha detto che 25 giorni ci vorrebbero tutti....devo rimandare l'appuntamento con l 'ortopedico o può essere guarito anche in 21 giorni una frattura come la mia in genere?


infine, la stecca mi han detto che può allargarsi un po causa umidità, uso, e tempo che la si tiene. L'ortopedico mi ha detto che un po di spazio e un minimo movimento al dito deve esserci per far circolare il sangue, ma se il dito si muove troppo causa larghezza eccessiva della stecca non serve a niente. A me sembra si sia leggermente allargata e il dito abbia un po di spazio soprattutto verso l'alto avendo io le dita molto sottili e affusolate. Come posso di mio capire se non comporta un problema alla guarigione o è necessario farla rifasciare piu stretta? ( ci sono momenti in cui il dito prude, c'è formicolio continuo e dolore e momenti in cui il dito sembra muoversi un po per larghezza della stecca) Non mi sono mai rotto niente prima in vita mia. Grazie per la sua gentilezza.

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Alla sua età, 21 giorni possono anche essere sufficienti.

Molto dipende però dal tipo di frattura e anche da eventuali terapie favorenti la formazione del callo osseo (magnetoterapia, campi magnetici pulsati).

Solo un controllo Rx può dare informazioni utili.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale