Utente
gentili dottori da circa 2 mesi avverto dolore nella zona cervicale e collo lato destro e al trapezio ed elevatore della scapola nel momento in cui abbasso il collo verso il mento o viceversa il dolore aumenta o anche quando giro il collo da un lato in questo caso solo verso destra o effettuato rx cervicale con esito di ridotta la fisiologica lordosi cervicale in seguito rm cervicale con il seguente esito regolare ampiezza del canale vertebrale e dei forami di coniugazione iniziali fenomeni involutivi dei dischi in c3 c4 e c5 c6 che sono disidratati non vi sono immagini da riferire ad ernie o protusioni non alterazioni osteostrutturali delle vertebre cervicali faccio sollevamento pesi e lavoro 8 ore al giorno al computer o stoppato la palestra ma non e cambiato nulla sapreste consigliarmi cosa fare grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Konstantinos Martikos

28% attività
8% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
FOGGIA (FG)
RIMINI (RN)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Dalla RMM emergono delle discopatie cervicali, mentre dalle lastre emerge un cattivo allineamento del suo rachide cervicale. Dato che soffre di dolore cervicale da 2 mesi, le consiglio di eseguire una valutazione specialista ortopedica presso un chirurgo vertebrale oppure presso un neurochirurgo. Nel frattempo, chieda consiglio al suo medico per eventuale impostazione di cure antinfiammatorie o miorilassanti.
Dr. Konstantinos Martikos
Ortopedico specialista in scoliosi e patologie vertebrali Istituto Ortopedico Rizzoli
www.martikos.com

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per il consiglio volevo chiederle siccome sento che il dolore e piu muscolare sul trapezio e soprattutto sull elevatore della scapola perche toccando in questo punto sento tensione e dolore e soprattutto ho fatica nei movimenti anche per esempio per fare la retomarcia in auto devo ruotare tutto il busto sempre ovviamente dal solo lato destro che mi fa male il dolore e prorio concentrato nella scapola a livello trapezio ed elevatore
non potrebbe essere dovuto appunto alla spalla grazie anticipatamente

[#3]  
Dr. Konstantinos Martikos

28% attività
8% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
FOGGIA (FG)
RIMINI (RN)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Bisogna visitarla, non basta la descrizione dei sintomi quotidiani. Esistono determinati esami clinici per distinguere tra dolori dovuti al rachide cervicale o alla spalla/scapola. Le consiglio quindi di rivolgersi ad un'ortopedico.
Dr. Konstantinos Martikos
Ortopedico specialista in scoliosi e patologie vertebrali Istituto Ortopedico Rizzoli
www.martikos.com

[#4] dopo  
Utente
ok grazie infinite

[#5] dopo  
Utente
dottore sono di nuovo qui in attesa di un altra visita medica perche il dottore da cui sono stata dopo avermi visitato mi ha liquidato con diagnosi di cervicalgia in scogliosi con contrattura paravertebrale desta appunto dove sentivo dolore con terapia antinfiammatoria e con siralud finita la terapia il dolore cervicale e migliorato un pochino ma resta il dolore scapolare destro che si irradia all omero posteriormente ho effettuato anche rx torace per sicurezza negativo tra l altro la spalla schiocca parecchio quando la ruoto o quando tenedo il braccio teso in basso come diciamo per effettuare degli scrollamenti sento uno stack come un nervo inrappolato so solo che il dolore cessa solo quando sto a letto sdraiato e aumenta da seduto quando lavoro cosa potrebbe essere lei crede che possa dipendere dalla cervicale o potrebbe essere un qualcosa alla spalla spero mi risponda sono parecchio demoralizzato il dolore poi lo sento anche se stendo il collo in avanti peggiora e irradiato nella scapola e di tipo puntorio profondo molto fastidioso diminuisce se sto in piedi o sdraiato aumenta se sto seduto

[#6]  
Dr. Renato Rambaldi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
La colonna cervicale è frequente sede di dolore: dolore significa contrattura dei muscoli paravertebrali e ciò determina una riduzione della fisiologica curvatura (lordosi): tutti quelli che sono vittime di un tamponamento lamentano un "colpo di frusta" con un quadro radiografico di questo tipo.
Mi preoccupa che Lei mi dica che "ha dolore all'elevatore della scapola"! Forse tale precisazione è frutto di Internet?
Visto che la sintomatologia descritta è comune a molti mortali,visto che quanto si vede in RM non preoccupa proprio, faccia un trattamento farmacologico con FANS topici e/o per os per una settimana e un trattamento di Fisoterapia (10 TENS e 8 laser antalgico quotidiani; 10 sedute di massoterapia decontratturante - due volte a settimana) poi si vede.
Se va da Neurochirurghi e da specialisti in Chirurgia Vertebrale non ne esce più: sono semmai consultabili,se del caso, successivamente.
Lei è giovane e tornerà alla palestra.
Quello che disorienta un po' è quanto descrive a proposito della spalla: faccia una ECO grafia poi ne parliamo. Una spalla dolorosa alla sua età con qualche infiltrazione e/o con qualche onda d'urto focale si risolve.
Nell'attesa provi a riprendere la palestra con cautela e gradualità
Dr. renato rambaldi
Specialista in Ortopedia-Traumatologia
Consulente Tecnico del Tribunale di Milano

[#7] dopo  
Utente
la ringrazio per la risposta ma le preocupa in che senso il dolore alla spalla purtoppo e cominciato tutto con il collo per poi irradiarsi alla scapola e un dolore molto fastidioso cessa solo a riposo sdraiato ma si ripresenta un paio di ore dopo il risveglio secondo lei non e nulla di grave non potrebbe essere legato ad organi interni comincio a brancolare nel buio e soprattutto molto sinceramente ad avere anche un po paura

[#8]  
Dr. Renato Rambaldi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
per come descrive la sintomatologia pare essere qualcosa che viene dalla colonna cervicale.
tuttavia occorre escludere che qualcosa relativo alla spalla possa confondere il quadro.
togliamoci allora il dubbio facendo una ECO grafia; aver paura non serve.
pensare a patologia degli "organi interni" non è supportato da nulla.
il Suo medico mg sicuramente i dubbi sugli organi interni potrà fugarli con la clinica o con esami strumentali.
Dr. renato rambaldi
Specialista in Ortopedia-Traumatologia
Consulente Tecnico del Tribunale di Milano