Utente 430XXX
Salve, sono un ragazzo di 17 anni che è stato operato al legamento crociato anteriore il 20 marzo. l'intervento è andato bene e i dolori post operatori sono stati abbastanza lievi(l'intervento è stato eseguito con legamento da donatore), Oggi 12/04 è ufficialmente un giorno che ho tolto il tutore e deambulo aiutandomi ancora con le stampelle, perchè non avevo compreso bene il fatto che dovevo camminare applicando del carico sulla gamba operata sin da subito e quindi l'ho tenuta ferma per 3 settimane senza farle fare il minimo movimento(ieri magicamente mi è stato detto che dovevo camminarci sopra e quindi ho iniziato). A detta dell'ortopedico l'estensione è buona per essere a questo punto del recupero senza aver ancora iniziato la fisioterapia(che comincerà tra 1 settimana e mezza) ora i miei quesiti sono questi:
1. Il fatto di non aver camminato per queste tre settimane porterà a spiacevoli conseguenze?
2. Perchè io comincio la terapia di recupero così tardi? cioè perchè non mi sono stati prescritti esercizi di mobilitazione?
3. Riesco a camminare zoppicando un pochino senza stampelle. Da cosa può essere dovuto il dolore che sento sulla parte anteriore del ginocchio quando è esteso e appoggiato al terreno? dovrei proccuparmi? (è un dolore come dire, osseo)
Ringrazio per la visione e nel caso mancasse qualche dettaglio non esitate a comunicarlo così potrò delucidarvi ulteriormente.

[#1]  
Dr. Silvio Boer

28% attività
0% attualità
16% socialità
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Evidentemente sono mancate delle comunicazioni corrette tra il Chirurgo ed il paziente. Non ti preoccupare, capita sovente purtroppo. In ogni caso non ci saranno delle complicanze relative al fatto di aver ritardato la Fisioterapia se non perdere del tempo per una veloce riabilitazione del movimento e del recupero della motilità del ginocchio. Il dolore è comunque normale, siamo neanche a 30 gg dall'intervento che in ogni caso è pur sempre una ricostruzione di un legamento molto importante per la stabilità del ginocchio ed in modo particolare per un giovane sportivo. Non esitare comunque a rivolgerti al Chirurgo che ti ha operato e che conosce bene il tuo caso più di quello che possiamo sapere noi via web e che sarà in grado di dare i consigli giusti. La comunicazione tra paziente e Medico è comunque fondamentale per qualsiasi buona riuscita di una cura. Cordiali saluti. Dr .BOËR
Dr. Silvio BOER
Specialista ORTOPEDIA e TRAUMATOLOGIA
Ex Medico Sociale Hockey Club ValPellice

[#2] dopo  
Utente 430XXX

Grazie mille Dottor Boer, mi ha rassicurato con questa risposta. Le pongo i miei più distinti saluti!