x

x

Dolore polsi e mani

Buongiorno, è la prima volta che scrivo. Spero di ricevere qualche consiglio.
Ho 44 anni. Sono sempre stata una persona attiva e sportiva. Due mesi fa dopo un lungo percorso in mountain bike ho sentito dolore alle ginocchia che si è risolto in circa 15 gg.

Persiste invece il dolore al polso dx in regione ulnare con crepitii al risveglio.Ho ridotto attività fisica ma non mi sono fermata completamente.
Ho effettuato eco che è risultata nella norma.
Ho proseguito con vari topici e polsiere e solo per 4 gg con Brufen 600 1 cpr al di perché ho accusato pirosi gastrica.

Continuo con cataplasmi d' argilla 1 ora al giorno che mi aiutano a calmare il dolore.
Non accuso parestesie.

Di giorni i sintomi si attenuano notevolmente ma sento rigidità mattutina, difficoltà nei movimenti di torsione poi dolori anche al controlaterale e alle dita che si risolvono da soli dopo circa un' ora.
Ho familiarità per artrosi.

Spesso ho mialgie diffuse sempre al risveglio che scompaiono con gli allenamenti sia aerobici che anaerobici e in questo periodo mi sento spossata. Sono attenta all' alimentazione. Assumo a periodi magnesio e potassio, pappa reale,polline e propoli.

In passato ho avuto episodi di cefalea con aura e crisi adrenergiche indagate in ambito neurologico senza riscontri patologici.
Il mio medico oltre ad esami del sangue di routine negativi mi ha prescritto questi elencati che farò tra una decina di giorni:

Anti CCP
FR
elettroforesi SP
TSH riflesso
VES
PCR
CPK
ELETTROLITI
Come integratore CARTIJOINT FORTE

Vorrei sapere se fare una risonanza magnetica a polso e mano può essere d' aiuto per una diagnosi definitiva e a quale specialista dovrei affidarmi (ortopedico, fisiatra, fisioterapista, reumatologo...)
Grazie in anticipo per la disponibilità.
[#1]
Dr. Giorgio Leccese Chirurgo generale, Chirurgo della mano 9,7k 314
Gentile Signore,

invece di fare esami diagnostici a caso, sarebbe opportuna iniziare con una visita specialistica:

https://www.sicm.it/it/chirurghi-e-professionisti/i-soci/mappa-soci-sicm.html

Lo specialista, se non dovesse fare una diagnosi precisa, deciderà poi che esami effettuare.

Buona giornata.

Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio