Utente 500XXX
Salve a tutti, mi è stato diagnosticato: Note di condropatia rotulea e modesto deficit del quadricipite femorale.
Premetto che essendo un giovane sportivo (22anni) e che a seguito di un infortunio poi risoltosi, non ho più allenato le gambe, mi preoccupava questa diagnosi in quanto mi sembra di aver capito che nel caso in cui la cartilagine sia consumata, non c'è alcun rimedio anche se la dicitura "note" mi fa capire che è una lieve usura.In ogni caso non provo alcun dolore né nel salire/scendere le scale né in altri movimenti. Provo soltanto un fastidio che si presenta quando sono seduto, nello specifico nella parte destra della rotula del ginocchio sinistro.Mi è stato consigliato dal mio ortopedico di rinforzare il quadricipite con leg extension e leg press e che non c'è bisogno di acido ialuronico/condroprotettori ecc.
Mi piacerebbe avere un VS. parere sulla situazione.
Lungi da me nel sostituire una visita con un consulto on line, mi piacerebbe soltanto avere un parere.
Grazie per la Vs. disponibilità.

[#1] dopo  
Prof. Hassan Zmerly

32% attività
4% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
FAENZA (RA)
IMOLA (BO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
La condropatia rotulea è una patologia molto diffusa nell'ambito della popolazione sportiva anche in giovane età.
Il trattamento iniziale consiste nel cambio delle abitudini (anche sportivi), evitare i movimenti che causano dolore (sforzi del ginocchio in iperflessione tipo inginocchiarsi), fare fkt con determinati esercizi (stretching, rinforzo isometrico del quadricipite ecc) e assumere i condroprotettori (glucosamine).
In fase successiva e' molto importante la terapia infiltrativa con acido ialuronico.
h zmerly