Utente
Buonasera dottore, le scrivo per avere un colsulto su una situazione che mi porto dietro da piu di 6 mesi.
Ad aprile in seguito a una caduta eseguo una RM nella quale viene diagnosticata una lesione al polso SX della fibrocartilaggine triangolare del carpo sul versante laterale con versamento ulno carpale.
Ho consultato un ortopedico specialista della mano che mi ha prescritto l’uso del tutore per un mese. Subito dopo ho eseguito della fisioterapia.
Tutto questo non è servito a molto, siamo a novembre e ancora ho dolore al polso. Ho eseguita un’altra risonanza e anche in questa ancora si riscontra una lesione della Fibrocartilagine Triangolare del carpo sul versante laterale sempre con un minimo di versamento ulno carpale.
A questo punto io mi chiedo, sarebbe il caso di operare o conviene nuovamente l’uso del tutore, magari per più tempo.
Aspetto una sua risposta.
Cordiali saluti

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile signora

Va valutato clinicamente, in maniera approfondita, sia il suo polso che gli esami diagnostici per immagini da lei eseguiti.
Non è necessario, nel caso di specie suo, il chirugo della mano, ma un ortopedico e Fisiatra esperto che sappia ben seguirla e curarla
Assolutamente da evitare un trattamento chirurgico d'emblèe,
inizialmente; che tipo di fisiochinesiterapia ha eseguito ?
Quanto ha tenuto il tutore?
Bisogna usare accortezza e saggezza prima di arrivare ad un intervento chirugico, che va eseguito solamente se vi è instabilità del polso che impedisce determinati movimenti come la prono supinazione..
Quanta è lesa la fibrocartilagine triangolare del polso?
Vi è instabilità di polso? Vi è limitazione funzionale?
Questo legamento triangolare è un piccolo complesso capsulo legamentoso tra radio e ulna responsabile della prono supinazione.
Se il suo polso è stabile non si discute neanche di operare.
Se non vi è incongruenza articolare, neanche a parlare di intervento chirugico.
Sara' di sicuro una infiammazione capuslo legamentosa dopo una parziale lesione della zona ( stiramento, distrazione, compressione, ecc. ecc.)
Non credo ci sia un distacco rottura completa del legamento fibrocartilagineo triangolare radio ulnare. che determini una instabilità del distretto distale radio-ulna
L'immobilizzazione di almeno un mese avrà risolto la lesione, ma certamente vi sarà ancora limitazione funzionale con artralgia.
Siamo nel polso non nella mano.
Va fatta accurata, idonea e completa terapia farmacologica locale e fisiochinesiterapia e riabilitazione del polso e mano.

Cordiali saluti
alessandrocaruso26@gmail.com
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -