x

x

Cervicobrachialgia

Buonasera, mi scuso per la domanda forse banale che verrà. Ho attualmente una cervicobrachialgia in corso, dovuto di sicuro a protrusioni discali pregresse (a breve avrò una rmn per quadro clinico attuale). Il dolore al braccio sinistro e alla spalla è abbastanza intenso, mitigato solo da posizioni "assurde" de collo. Mi è stato dato, come cura iniziale: Bentelan 4 mg al mattino per 15 giorni, idem Muscoril più Dicloreum la sera, tramite iniezioni. Sono al decimo giorno di cura e non sono ancora in buone condizioni, ma temo che le dosi di cortisone siano troppo e troppo prolungate. D'altro canto, però, temo anche per il giorno della rmn, perché mi sarà pressoché impossibile stare sdraiato su un lettino col collo dritto. La rmn è prevista tra cinque giorni. Ringrazio a prescindere chiunque di lor signori vorrà darmi un parere sulla cura iniziale e su cosa assumere magari in vista dell'esame diagnostico. Aggiungo che ho leggeri formicolii a indice e medio della mano sinistra e un minimo deficit di forza. Grazie.
[#1]
Dr. Antonio Mattei Ortopedico, Geriatra 936 50 10
Gentile Utente
La terapia prescritta può andare bene e se i risultati sono scadenti forse sarebbe il caso di aumentare il dosaggio del cortisone. Comunque faccia al più presto la RM perchè probabilmente ha una compressione che deve essere valutata attentamente. Se vuole può aggiungere alla terapia anche l'uso di un collare cervicale in plastica.
Cordiali saluti

Antonio Mattei