Utente 440XXX
Egr. Prof. Buon pomeriggio. Quindici giorni fà ho fatto una brutta caduta a terra, di conseguenza per appoggiarmi mi si è girato l’omero della spalla dx, dopo qualche minuto sono riuscito a risistemarlo.
Successivamente dei dolori atroci che a tutt’oggi non riesco a dormire e mi chiedo se è normale. Sono stato dall’ortopedico il quale mi ha prescritto di fare la Rm.
Fatta questa sono tornato da lui con il referto ’che allego qua sotto’’ il quale mi ha detto che non c’è bisogno di fare artroscopie o altro.. ma di mettere un tutore per un mese che tornerà tutto apposto come prima. Non perché non mi fido di lui ma gradirei sentire un vostro prezioso parere anche se diverso..cioè veramente non c’è bisogno di operare? Ho 42 anni.
RM SPALLA DX
Esame eseguito con sequenze STIR, SE e FSE pesate in T2 e T1, acquisite secondo piani multipli. Presa visione del recente esame TC del 06/05 scorso, eseguito in sede.
In relazione al quesito si conferma l'alterazione osteo-strutturale del labbro antero-inferiore della glena scapolare, con evidente distacco parcellare pluriframmentario, accompagnato da una alterazione distrattiva del complesso capsulo-legamentoso gleno-omerale medio/inferiore, con sovrapposta distensione fluida endoarticolare.
Concomita, inoltre, un esteso edema osseo da impatto della spongiosa della testa omerale, con associato modesto avvallamento della corticale ossea del versante posteriore del trochite, compatibile con esito osteo-traumatico di Hill Sachs, meritevole di rivalutazione strumentale a distanza.
Modesta ipertrofia artropatica cronica dell' art. acromion-claveare, che mostra iniziali irregolarità condrali lungo le contrapposte superfici articolari

[#1]  
Dr. Enrico Sebastiani

20% attività
16% attualità
0% socialità
FOLIGNO (PG)
TERNI (TR)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2019
Buonasera,
se questo è stato il primo ed unico episodio lussativo della spalla interessata, alla sua età NON è consigliato intervento chirurgico per stabilizzare l'articolazione.
Discorso diverso se vi fosse una lesione importante della cuffia dei rotatoi (tendini) che nel referto non viene nominata.
Spero di esserle stato utile

Cordialmente
Dr. Enrico Sebastiani
Medico Chirurgo
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Dirigente Medico Ospedale S. Giovanni Battista di Foligno

[#2] dopo  
Utente 440XXX

Veramente professionale. Grazie dottore.

[#3] dopo  
Utente 440XXX

Soltanto un dubbio Dottorr dove è scritto ’antero-inferiore della glena scapolare, con evidente distacco parcellare pluriframmentario’’ cosa significa che se questo distacco non dovesse risaldarsi spontaneamente si deve procedere con l’altroscopia?

[#4]  
Dr. Enrico Sebastiani

20% attività
16% attualità
0% socialità
FOLIGNO (PG)
TERNI (TR)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2019
Con ogni probabilità non le darà mai nessun problema. Cicatrizzerà.
Faccia una buona riabilitazione e non si preoccupi di quel piccolo distacco
Dr. Enrico Sebastiani
Medico Chirurgo
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Dirigente Medico Ospedale S. Giovanni Battista di Foligno