Utente
gentili medici,vorrei chiedervi un parere a riguardo di una distorsione del mio ginocchio sx.sono caduta con gli sci domenica 22 marzo,quindi 10 giorni fa,la distorsione non è stata dolorosa,tanto che sono addirittura stata perplessa sulla possibilità di aver fatto un bel casino oppure no!il martedi' successivo ho fatto la risonanza,il lunedi' successivo la visita ortopedica.La risonanza ha questo esito:il menisco mediale presenta rottura del corno posteriore estesa alla superficie articolare inferiore.menisco laterale regolare.il legamento crociato anteriore presenta marcata alterazione dell'intensità del segnale e sfumatura dei profili con aspetto di interesse traumatico recente con rottura verosimilmente parziale.altri legamenti e tendini ok.chiazzette di edema sulla spongiosa ossea nello spigolo posteriore dell'emipiatto tibiale esterno.isola di compatta ossea del condilo femorale esterno.abbondante liquido in cavità articolare.la mia comprensione arriva fino alla diagnosi sui legamenti,tutto quello che viene dopo mi è oscuro!L'ortopedico mi ha visitata trovando una certa lassità al ginocchio che non gli è piaciuta molto,ipotizzando anche una rottura non solo parziale del crociato.mi ha consigliato innanzitutto di non immobilizzarlo,ma di camminarci sopra con ginocchiera e stampelle caricando inizialmente solo parzialmente,rieducazione funzionale,potenziamento quadricipite,magnetoterapia e laser.controllo fra 40 giorni per rivalutare il ginocchio.
ora le mie perplessita sono:se comunque il menisco è rotto,e bisogna quindi intervenire,perchè riconsiderare fra 40 gg e fare tutte queste terapie,per operare successivamente e magari dover rifare poi altre terapie?
per capire se realmente il crociato è rotto o no,che è la cosa che mi agita di più,dovrei rifare una risonanza quando il versamento si sarà riassorbito?
se invece sarà solo parzialmente lesionato, bisognerà comunque operarlo o sarà sufficente un certo tempo di convalescenza?
io ho 40 anni e faccio il normale sport che cerchiamo di fare tutti per tenerci un po' in forma,niente di agonistico,ma vorrei poter stare tranquilla nel corso delle mie attività,considerando che ho una vecchia lesione al ginocchio dx(lesione 98% collaterale e 70% crociato anteriore,mai operato,40 gg di gesso)che non condiziona troppo le mie normali attività.
so che questo è un tema non una consulenza ,ma volevo essere più precisa possibile sulle informazioni,in modo che voi possiate esprimere una vostra valutazione sul caso!
grazie della pazienza!
cordiali saluti

[#1]  
Dr. Alfredo Pasotti

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
...in breve:....il cr quasi mai va operato subito, a meno che non si tratti di professionisti sportivi,...e anche li c'e' ancora un bel parlare....!
i tempi di recuper0 di una artrosc per il solo menisco o per menico PIU' cr. sono molto ,molto divrsi e quindi assolutamente e' saggio attendere per decidere la strategia piu' idonea ed economica dal punto di vista biologico.
molto probabilmente sara' la sua prossima visita a distanza di tempo,( cioe' non in acuto ), a dirimere ogni dubbio sulla sua operabilita' o no,...infatti in ginocchio con un cr acuto quasi mai e' ben visitabile.
saluti
Dr. Alfredo Pasotti
Chirurgia del ginocchio
Chirurgia Artroscopica e Protesica dell'arto inferiore.
www.artroscopiaginocchio.it