Attivo dal 2010 al 2010
Gentilissimi medici della sez. Otorinolaringoiatria.
Ringrazio quelli di Urologia per le prcedenti risposte.
Come riferito, ho 30 anni e da molto tempo soffro di Infiammazioni urinarie, episodi di herpes zoster (sul torace) e SINUSITE: premetto che soffro di pollinosi esclusivamente nel periodo primaverile anche se in modo atroce.
Oltre alla Sinusite ho spesso mal di gola soprattutto notturno con prurito alla faringe, ghiandole ingrossate al collo, tossetta e raffreddore con scolo di muco anche misto a sangue e doloretti vari (ossei e muscolari) come se avessi la febbre.
In effetti quando misuro la temperatura è sempre oltre i 37°C ed ho spesso mal di testa improvviso con i movimenti del capo e dolori alla faccia.
Il mio curante (cambiato di recente per anzianità del precedente) mi ha prescritto i seguenti esami:
>Es. Emocromocitometrico con formua leucocitaria:
LEUCOCITI 8.12 migliaia/mmc [4.20 - 9.80]
ERITROCITI 5.46 milioni/mmc [4.40 - 5.70]
PIASTRINE 388 migliaia/mmc [150 - 410]
EMOGLOBINA-HB 16.60 gr./dl [13 - 18]
EMATOCRITO-HCT 48.90 % [42 - 50]
Volume Globulare M. (MCV) 89.60 fl. [79 - 95]
Contenuto Globulare-Hb (MCH) 30.40 pg. [27 - 31]
Concentrazione Globulare-Hb (MCHC) 34.0 % [32 - 37]
-Formula Leucocitaria:
Granulociti Neutrofili 71.7% [36 - 70]
Granulociti Eosinofili 3.7% [fino a 7]
Granulociti Basofili 1.0% [fino a 2]
Monociti 10.4% [3 - 13]
Linfociti 13.2% [20 - 52]
>IMMUNOGLOBULINE SIERICHE TOTALI:
-IgG 1229 mg./dl [800 - 1800]
-IgM 205 mg./dl [50 - 270]
-IgA 110 mg./dl [90 - 390]
>V.E.S. (Prima Ora) 18 mm. [2 - 15]
>T.A.S./Titolo Antistreptolisinico <25 [<200]
>MONOTEST (Ab. Eterofili EBV) NEGATIVO [negativo]

Altri esami standard (Azotemia, Glicemia, Transaminasi, ecc. ecc.) li avevo fatti non tanto tempo fà e non riporterebbero problemi degni di segnalazione avendoli fatti visionare al nuovo medico: questo ha voluto solo vedere questi parametri e mi ha prescritto una cura a base di Sobrerolo (40 mg./3ml) in aereosol da farne tutte le sere una fiala, Flurbiprofene collutorio due volte al giorno, Amoxicillina+Acido Clavulanico 875/125 mg in compresse da prenderne una mattina e una sera per 6 giorni
(ho omesso i nomi commerciali per non pubblicizzare, spero che avete risalito al tipo di farmaco cmq).
VORREI SAPERE se è meglio un aereosol a nebulizzazone ultrafine (tipo a ultrasuoni) oppure è preferibile uno a pistone o membrana.
A PRESTO!!

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'aerosolterapia per la cura della sinusite è, praticamente inutile, calcolando il piccolissimo diametro del foro d'accesso al seno paranasale infiammato. Ci vorrebbe l'aria compressa! Generalmente, la terapia si basa sull'asunzione di un mucolitico, un antistaminico ed uno spray nasale decongestionante delle mucose nasali. In caso di infiammazione acuta su base batterica, utile anche l'antibiotico. Nel suo caso consiglio un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni ed una tac dei seni paranasli senza mezzo di contrasto. Utile, poi, una visita specialistica. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Attivo dal 2010 al 2010
Grazie mille della Sua tempestiva risposta!
Vorrei sapere due cose più:

-Lavoro in un' azienda dove seppure richiesto l' uso della mascherina quanto stando al mio caso non è sempre possibile al 100% per ragioni di comodità, contatto con la clientela e annebbiamento fastidiosissimo degli occhiali; quindi la riservo ai lavori producenti più polveri. Durante il ciclo produttivo sono esposto a polveri derivanti dalla sezionatura di legno e derivati con particelle anche piuttosto fini che in parte riescono a sfuggire dai sistemi di aspirazione. Inoltre anche usando per tutta la durata del turno la mascherina, mi accorgo che il muco nasale alla sera soffiandomi il naso è nerastro.
Quindi mi interesserebbe sapere se anche la polvere del legno può essere responsabile di questi disturbi.
-Poichè mi viene di effettuare ricerche su internet, sembrerebbe che vi sia una correlazione tra Herpes Zoster ed anche la sinusite cronica con un abbassamento delle difese immunitarie indotte dal virus HIV.
Secondo il mio medico se si trattasse di un linfoma (avendo riferito a lui preoccupazioni per cose più gravi) nel corso di mesi e addirttura anni come nel mio caso si sarebbe fatto avanti in ogni modo.
Ho visto che i Linfociti sono un pò bassi (13.20%), il medico dice che sono così per un fatto matematico dei Neutrofili che invece sono alti loro e poi avevendo avuto una influenza da poco è difficile dare una interpretazione chiara. Secondo voi il virus HIV potrebbe diminire i linfociti dando questi sintomi??
IN ATESA DI UNA RISPOSTA VI AUGURO BUON LAVORO!

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente, l'inalazione di polveri per un Soggetto allergico e sofferente di sinusite complica il quadro clinico. Circa la correlazione fra l'Herpes e la sinusite, che dirle: è possibile che entrambe le patologie possano scaturire anche da un abbassamento delle difese immunitarie ma, nel suo caso, lungi dal penare ad un linfoma! Concludendo: cerchi di usare sempre la mascherina durante il lavoro; si sottoponga alla tac che le ho consigliato ed al tampone faringeo. Una volta il possesso delle relative risposte, vedremo cio' che sarà piu' utile per lei . Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori