Utente
Gentili dottori sono una ragazza di 24 anni e da circa una decina di giorni ho una forte faringite,infatti la mia faringe e le mie tonsille si presentano rosse,portandomi ad avere dolore alla deglutizione. Inoltre sempre in questi giorni molto spesso ho il naso chiuso,ed ogni mattina mi sveglio con del muco in gola,che nei giorni passati era marrone,mentre ora si presenta giallo. Ho vari linfonodi del collo ingrossati,il medico di base mi ha visitata e mi ha detto che ho la faringe tutta infiammata e che i miei sono linfonodi reattivi. Questa mattina però in zona latero cervicale,leggermente sotto la nuca,ho riscontrato un rigonfiamento,abbastanza doloroso ma che non mi sembra sia mobile.Inoltre mi sembra che abbia una forma ovoidale. Potrebbe trattarsi anche questo di un linfonodo?Pensa che dovrei dovrei preoccuparmi?Le chiedo questo perchè ho sempre saputo che quando i linfonodi non si presentano mobili è il caso di preoccuparsi.Aspetto una vostra risposta.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Quasi sicuramente, si tratta di una faringotonsillite: tale patologia ha determinato la formazione dei linfonodi reattivi. Se non ha assunto antibiotici, consiglio di fare un tampone tonsillare per la ricerca di germi patogeni. Una volta avuto la risposta, vedremo cio' che, nel suo caso, sarà piu' utile per la guarigione. Comunque utile una visita specialistica otorinolaringoiatrica. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore,innanzitutto la ringrazio per la sua risposta. Volevo dirle che proprio oggi ho finito la terapia che mi ha prescritto il mio medico curante,ovvero l'antibiotico Azitrocin da assumere per 3 giorni,e che ancora la mia faringe si presenta molto arrossata. Volevo anche dirle che questa mattina come al solito ho dovuto espellere del catarro presente in gola dovuto allo scolo retronasale,constatando che in questo muco(di colore marroncino)erano presenti delle piccole tracce di sangue. Dovrei preoccuparmi per questa cosa?La ringrazio.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Cio' che descrive, di certo, non puo' considerarsi "normale" Ora, senza eccessiva preoccupazione, dobbiamo pensare ad una visita specialistica per una diagnosi. Basta con gli antibiotici e, ripeto, fra una decina di giorni, facciamo il tampone. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Dottore ma lei pensa che il tutto possa essere causato da un'infezione?O vi sono altre cause che possono spiegare la mia sintomatologia dal momento che gli antibiotici non hanno molta efficacia?Sinceramente non so che pensare,so solo che la mia gola è molto rossa,e che il dolore non è costante. A volte presento anche un bruciore al palato e un senso di ovattamento alle orecchie. L'unica cosa che davvero è costante è il catarro retronasale che mi ritrovo ogni mattina.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Solo con il tampone sapremo la natura dell'infiammazione.Certo, possono esserci altre cause come una rinosinusite od una esofagite da reflusso. Per questo, è necessaria anche una visita specialistica.
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore,volevo informarla che in seguito alla terapia antibiotica ora sto meglio,il dolore alla gola e il dolore in seguito alla deglutizione non ci sono più. E' solo che ho notato che le mie tonsille e il fondo della faringe presentano delle striature sottili rosse,credo siano delle venuzze,specialmente sulle tonsille,pur comunque non presentando più alcun bruciore o dolore. Il mio medico di base mi ha consigliato di mettere uno spray al propoli per sfiammare ancora un po. Lei dottore invece che cosa mi consiglia?

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Puo' utilizzare tranquillamente lo spray al propoli: male non fà. fra una decina di giorni si sottoponga sempre al tampone tonsillare per la ricerca di germi patogeni. Sarebbe anche utile una terapia immunostimolante.
Dr. Raffaello Brunori